Sistema solare

I satelliti di Giove

I satelliti di Giove

400 anni fa, Galileo diresse il suo rudimentale telescopio sul pianeta Giove e vide che tre punti che sembravano lune lo accompagnavano. L'avevo appena scoperto Giove ha dei satelliti.

Nelle notti seguenti ha continuato a guardare e, quattro giorni dopo, ne ha scoperto un altro. Non potevano essere stelle, perché aveva osservato che ruotavano attorno al pianeta. Erano satelliti e, fino ad allora, nessun altro pianeta era noto per averli (tranne i nostri, ovviamente).

Poi furono scoperte altre 12 lune, tutte piccole, per completare un totale di 16. Le navi Voyager studiarono e fotografarono il sistema di Giove nel 1979. Quindi, nel 1996 fu lanciato un nuovo progetto che avrebbe permesso a Giove e alle sue lune di osservare un buon stagione. Questo ambizioso progetto, ovviamente, è stato chiamato Galileo.

Le osservazioni fatte dalle sonde che si sono avvicinate a Giove hanno permesso di localizzare molti altri piccoli satelliti di Giove. Nel 2011 sono stati scoperti fino a un totale di 67 e, da allora, il loro numero è ancora in aumento. Nel 2018 ci sono già 79 lune scoperte.

Satelliti di Giove Raggio (km)Distanza (km)
Metis20127,969
Adrastea12.5x10x7.5128,971
Amalthea135x84x75181,300
Tebe55x45221,895
Io1,815421,600
Europa1,569670,900
ganimedes2,6311,070,000
Calisto2,4001,883,000
Leda811,094,000
Himalia9311,480,000
Lisitea1811,720,000
Elara3811,737,000
Ananke1521,200,000
Carm2022,600,000
Pasifae2523,500,000
Sinope1823,700,000

Ganimede: È il più grande satellite di Giove e anche del Sistema Solare, con 5.262 km di diametro, più grande di Plutone e Mercurio. Ruota a circa 1.070.000 km dal pianeta in poco più di sette giorni.

Sembra avere un nucleo roccioso, una coltre di acqua ghiacciata e una crosta di roccia e ghiaccio, con montagne, valli, crateri e fiumi di lava.

Callisto: Ha un diametro di 4.800 km., Quasi uguale a Mercurio, e ruota a 1.883.000 km da Giove, ogni 17 giorni. È il satellite con più crateri nel Sistema Solare.

È formato, in parti uguali, da roccia e acqua ghiacciata. L'oceano ghiacciato nasconde i crateri. È quello con la più bassa densità dei quattro satelliti di Galileo.

Io: Io ha un diametro di 3.630 km e gira 421.000 km da Giove in poco più di un giorno e mezzo. La sua orbita è influenzata dal campo magnetico di Giove e dalla vicinanza dell'Europa e di Ganimede.

È roccioso, con molta attività vulcanica. La sua temperatura globale è di -143ºC, ma c'è un'area, un lago di lava, con 17ºC.

Europe: Ha un diametro di 3.138 km. La sua orbita si trova tra Io e Ganimede, a 671.000 km da Giove. Fai un giro ogni tre giorni e mezzo.

L'aspetto dell'Europa è quello di una palla ghiacciata con linee segnate sulla superficie del satellite. Probabilmente sono fratture della crosta che sono state riempite con acqua e congelate.

◄ PrecedenteAvanti ►
Planet Jupiter, un vecchio gigante gassosoSaturno, il pianeta degli anelli

Video: Giove ed i suoi satelliti (Aprile 2020).