Sistema solare

Il sole è la nostra stella

Il sole è la nostra stella

il sol È la stella più vicina alla Terra e la più grande stella del Sistema Solare. Fa parte della galassia che chiamiamo Via Lattea.

Le stelle sono gli unici corpi nell'universo che emettono luce. Il Sole, quella stella vicina, si trova a circa 150 milioni di chilometri dalla Terra ed è di gran lunga l'oggetto celeste più luminoso che possiamo vedere.

Il Sole contiene oltre il 99,8% di tutta la materia nel Sistema Solare. In effetti, "quasi tutto" il Sistema Solare è nel Sole. Esercita una forte attrazione gravitazionale sui pianeti e li fa girare. Insieme ad asteroidi, meteoroidi, comete e polvere formano il Sistema solare.

Eccone alcuni Dati del sole rispetto alla Terra:

Informazioni di baseIl soleLa terra
Dimensione: raggio equatoriale695.000 km.6.378 km.
Periodo di rotazione sull'asseda 25 a 36 giorni23.93 ore
Massa rispetto alla Terra332.8301
Temperatura superficiale media6000 º C15 º C
Gravità superficiale nella fotosfera 274 m / s29,78 m / s2

L'intero Sistema Solare, incluso il Sole, ruota attorno al centro della Via Lattea, la nostra galassia, situata a circa 25.800 anni luce di distanza. Vai in giro completamente ogni 225 milioni di anni. Ai nostri tempi si sposta verso la costellazione di Ercole a 19 km / s.

La nostra stella in particolare si è formata circa 4,6 miliardi di anni fa e ha carburante per altri 5.000 milioni in più. Quindi, inizierà a diventare sempre più grande, fino a diventare una stella gigante rossa. Alla fine, affonderà sotto il suo stesso peso e diventerà una nana bianca, che può richiedere fino a trilioni di anni per raffreddarsi.

Come studi il sole?

Attualmente il Sole è studiato da alcuni satelliti, come l'eliosfera e l'Osservatorio solare (SOHO), dotati di strumenti che ci consentono di apprezzare aspetti che fino ad ora non era stato possibile indagare.

Oltre all'osservazione con i telescopi convenzionali, vengono utilizzati:

• il coronografo, che analizza la corona solare
• il telescopio ultravioletto estremo, uno strumento in grado di rilevare il campo magnetico
• il radiotelescopi Sono in grado di rilevare vari tipi di radiazioni che sono impercettibili all'occhio umano.

Il 12 agosto 2018, la NASA ha lanciato lo spazio Sonda Parker, destinato a studiare la corona del Sole, il suo campo magnetico e il vento solare. Orbiterà 6,2 milioni di chilometri dalla superficie solare, il fotosfera.

Come viene prodotta l'energia solare?

Il Sole è un'immensa sfera di plasma, un po 'più grande e più calda di una stella media. Produce una grande quantità di energia elettromagnetica attraverso i processi di fusione nucleare.

Il 74% della materia solare è idrogeno (H), un altro 24% è elio (He) e il restante 2% è distribuito tra vari elementi chimici tra cui spiccano ossigeno (O), ferro (Fe) e nichel (Ni). Questi gas hanno un movimento convettivo che trasporta calore ed energia verso l'esterno. Questo effetto dinamo genera un potente campo magnetico.

Il periodo di rotazione della superficie solare va da 25 giorni nell'equatore a 36 giorni vicino ai poli. Più all'interno sembra che tutto giri ogni 27 giorni. Questa diversa rotazione in base alla latitudine fa arricciare le linee del campo magnetico nel tempo, causando la formazione di punti e le spettacolari protuberanze solari.

Il sole mantiene la vita e il clima sulla Terra

La nostra principale fonte di energia è il Sole, da cui riceviamo radiazioni, soprattutto sotto forma di luce e calore. Le verdure, attraverso la fotosintesi, sfruttano la luce solare per produrre il loro cibo che, allo stesso tempo, nutre tutti gli esseri viventi. Anche la tua energia determinare il tempo della terra.

La maggior parte delle fonti di energia che utilizziamo provengono anche dal Sole, anche indirettamente. Ad esempio, i combustibili fossili conservano nel sottosuolo l'energia solare catturata da verdure e alghe milioni di anni fa attraverso la fotosintesi. L'energia idroelettrica utilizza il peso dell'acqua che è caduta dalle nuvole perché il Sole l'ha evaporata. Il vento sfrutta i venti causati dalle differenze di temperatura nell'atmosfera. E l'energia catturata dai pannelli solari ... da dove viene?

Mentre il nostro pianeta ruota sul suo asse una volta ogni 24 ore, sembra che il Sole sorge ad est, si muove attraverso il cielo e si nasconde ad ovest. La sua presenza o assenza lo rende giorno o notte.

Finalmente alcuni suggerimenti: il sole è pericoloso Se non vengono prese precauzioni. Un'esposizione eccessiva al sole può causare da colpo di sole a cancro della pelle. D'altra parte, guardare direttamente il Sole può causare lesioni agli occhi, inclusa la cecità. Per osservarlo, ad esempio, durante un'eclissi solare, è necessario utilizzare filtri o cristalli speciali. Occhiali da sole e rimedi casalinghi non funzionano. Se si utilizzano binocoli o telescopi, i filtri solari devono essere posizionati nella parte anteriore e mai nell'oculare.

◄ PrecedenteAvanti ►
Come è stato formato il sistema solare?Struttura e composizione del sole