Foto del sole

Pioggia delle Leonidi. Il sistema solare ad occhio nudo

Pioggia delle Leonidi. Il sistema solare ad occhio nudo

Poiché le persone tendono a guardare di più il cielo in estate, Perseidi è la pioggia di meteoriti più famosa. Ma in inverno i cieli sono più puliti e se li osserviamo scopriremo infinite possibilità. Un buon esempio di questo è la pioggia dei Leonidi. Si svolge ogni anno tra il 15 e il 21 novembre e raggiunge un'intensità massima ogni 33 anni.

Si chiamano Leonidas perché la pioggia di meteoriti proviene dalla costellazione del Leone. I suoi picchi di attività sono dovuti al fatto che la polvere di cometa Tempel-Tuttle non è distribuita in modo omogeneo in tutta la sua orbita. Negli anni più discreti, le Leonidi producono tassi dell'ordine di dieci o quindici stelle cadenti all'ora. Negli anni più indaffarati, sono stati paragonati a uno spettacolo pirotecnico.

Nell'immagine possiamo vedere l'attività delle Leonidi sopra il cielo di Mono Lake, in California (Stati Uniti), il 19 novembre 2009. Il colore delle meteore Leonidiche è solitamente rossastro, e spesso lasciano indietro una scia verde che persiste per diversi secondi.

Le Leonidi sono meteore abbastanza veloci e la loro velocità aumenta quanto più appaiono dal radiante. Entrano nell'atmosfera terrestre a 71 chilometri all'ora e la loro traiettoria è anche più lunga quando sono visti lontano dal radiante.

◄ PrecedenteAvanti ►
Venere e GioveThe Big Dipper
Album: Foto della Galleria del sistema solare: Il sistema solare ad occhio nudo


Video: Stelle cadenti di Novembre: Leonidi e Tauridi 2015 (Gennaio 2022).