Foto del sole

Venere e Giove. Il sistema solare ad occhio nudo

Venere e Giove. Il sistema solare ad occhio nudo

Il 30 giugno e il 1 luglio 2015, la congiunzione di due pianeti del nostro Sistema Solare, Venere e Giove, potrebbe essere osservata ad occhio nudo. Per congiunzione planetaria è noto l'approccio nel firmamento di diversi pianeti. Questo approccio è puramente visivo, poiché in realtà i pianeti mantengono ancora una distanza di milioni di chilometri.

Nel caso della congiunzione di Venere e Giove del 2015, il terzo e il quarto oggetto più luminoso nel nostro cielo visibile, si sono avvicinati così tanto che sembrava che si sarebbero sciolti. Le congiunzioni planetarie sono un fenomeno relativamente comune, poiché nel 2012 c'era un altro approccio di Venere e Giove.

All'inizio di luglio 2015 la distanza tra Venere e Giove era apparentemente minima, inferiore al diametro della Luna. La congiunzione potrebbe essere vista tra le costellazioni di Leone e Cancro. In realtà, a quel tempo, Venere era a metà strada tra la Terra e il Sole da noi, mentre Giove era sei volte la distanza tra la Terra e il Sole.

La congiunzione di Venere e Giove nel 2015 è stato uno degli approcci più spettacolari che sono stati visti ad occhio nudo da molto tempo. Tuttavia, il 27 agosto 2016 l'approssimazione sarà ancora maggiore, poiché si prevede che Venere e Giove saranno solo 0,06 gradi, praticamente sovrapposti.

◄ PrecedenteAvanti ►
Eclissi lunarePioggia delle Leonidi
Album: Foto della Galleria del sistema solare: Il sistema solare ad occhio nudo


Video: CONGIUNZIONE VENERE-GIOVE (Gennaio 2022).