Foto del sole

Perseid in the sky. Il sistema solare ad occhio nudo

Perseid in the sky. Il sistema solare ad occhio nudo

Questa fotografia è stata scattata l'11 agosto 2010 nel deserto dell'Arizona, la notte prima del picco della Perseid Starfall. Al centro dell'immagine vediamo una meteora che attraversa il cielo.

Le Perseidi sono resti di polvere della cometa Swift-Tuttle che entrano in contatto con la nostra atmosfera e si disintegrano mostrando un lampo. Il suo picco raggiunge fino a 100 meteore all'ora.

È la doccia di stelle più popolare nell'emisfero settentrionale. Curiosamente, non è il più grande o il più spettacolare dell'anno, anche se è quello che provoca più aspettative. Possono essere visti da metà luglio a fine agosto e raggiungono il picco tra il 10 e il 12 agosto.

Il nome Perseidas ha la sua origine nella mitologia greca. Danae è stata rinchiusa da suo padre in modo che Zeus non potesse avvicinarsi a lei. Ma Zeus la fecondò lanciando una pioggia d'oro. Frutto di quella pioggia nacque Perseo.

Il punto radiante delle Perseidi, cioè il luogo in cui le meteore sembrano cadere, è proprio la costellazione di Perseo. Sin dal Medioevo, il cristianesimo chiamava le Perseidi le lacrime di San Lorenzo, perché il picco coincideva con la festa del santo.

◄ PrecedenteAvanti ►
Il sistema solare ad occhio nudoGiove e le stelle
Album: Foto della Galleria del sistema solare: Il sistema solare ad occhio nudo

Video: I migliori posti al mondo per vedere le stelle (Aprile 2020).