Foto del sole

Fotomontaggio di Saturno. Supporti e aquiloni

Fotomontaggio di Saturno. Supporti e aquiloni

No, non è che il pianeta Saturno si sia mosso all'interno del Sistema Solare. È solo un disegno dell'artista e scrittore Ron Miller, che si chiedeva come sarebbero stati i pianeti del Sistema Solare dalla Terra se fossero stati posizionati alla stessa distanza dalla Luna, a circa 380.000 chilometri. Si può dire che Miller sa cosa si sta facendo, dal momento che è l'attuale direttore del Planetario Albert Einstein, situato all'interno del Museum of Air and Space di Washington.

Miller ha realizzato una serie di illustrazioni che rappresentano pianeti grandi come Saturno, che appare nell'immagine, o Urano, e come apparirebbero a una distanza dalla Terra vicina alla Luna. Nel caso di Saturno, è il secondo pianeta più grande del Sistema Solare e ha un raggio equatoriale 10 volte più grande di quello della Terra. Secondo questa finzione, i loro anelli sembrerebbero toccare il nostro pianeta.

Naturalmente è una curiosa rappresentazione artistica, che non sarebbe fattibile nella realtà. Gli effetti gravitazionali non permetterebbero la presenza della vita come la conosciamo se Saturno fosse a quella distanza dal nostro pianeta.

Ron Miller è un artista specializzato in Astronomia, Scienza in generale e Fiction. In altre occasioni ha fatto delle illustrazioni su come sarebbe la scomparsa del sole o l'evaporazione degli oceani.

◄ PrecedenteAvanti ►
La cometa di HalleyAquilone McNaught
Album: Foto della Galleria del sistema solare: monti e comete