Astronomia

Il Sole si muove?

Il Sole si muove?


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Sono curioso; il Sole si muove davvero? Il concetto alla base della domanda è che se indossi una maglietta e ti muovi, la maglietta si muove davvero? Il Sistema Solare orbita intorno alla Via Lattea, ma il Sole si muove?


Il Sole orbita nel potenziale galattico. Il movimento è piuttosto complesso; impiega circa 230 milioni di anni per fare un circuito (che significa una velocità orbitale di circa 220 km/s), ma allo stesso tempo oscilla su e giù rispetto al piano galattico ogni $sim 70$ milioni di anni e traballa anche dentro e fuori ogni $sim 150$ milioni di anni (questo chiamato movimento epicicloidale).

Si può anche misurare come si muove il Sole rispetto al moto medio delle stelle nelle vicinanze del Sole - il cosiddetto standard locale di quiete. Le stime del moto del Sole rispetto all'LSR variano leggermente. Secondo Dehnen (Walter!) & Binney 1998 il Sole si muove a 10 km/s verso l'interno, a circa 5 km/s più velocemente della stella media tangenzialmente al centro galattico ea circa 7 km/s verso l'alto fuori dal piano galattico. Sebbene, come ho detto in precedenza, questi movimenti siano di natura oscillatoria attorno al valore medio.

Potremmo allargare la nostra rete e chiedere quanto velocemente si muove il Sole rispetto allo standard di riposo definito dal fondo cosmico a microonde - il frame di riposo cosmologico locale. Il Sole si muove a circa 370 km/s rispetto al CMB in direzione della costellazione del Leone (come rivelato dall'anisotropia simile a un dipolo nelle temperature del CMB).


Sì. No. Dipende dalla tua prospettiva. Supponi di essere su un aereo, in volo da New York a Los Angeles. Se rimani al tuo posto per tutto il tempo, non ti sei mosso (dal tuo posto). D'altra parte ti sei chiaramente trasferito, da quando eri a New York e ora sei a Los Angeles. Il movimento è relativo a un punto di riferimento e puoi sempre scegliere un punto di riferimento che renda qualcosa di fermo. Tuttavia, alcuni punti di riferimento sono più facili da usare di altri; ecco perché il modello geocentrico dell'universo non viene più utilizzato: i cicli, gli epicicli e così via sono troppo complicati, e l'uso del sole o del centro della galassia rende molto più facile visualizzare e calcolare cosa sta succedendo.


Il sole e le direzioni: seconda elementare

Sviluppare, a partire dall'osservazione del cielo e del sole, i concetti base che permettano di comprendere le quattro direzioni: nord, sud, est e ovest.

La maggioranza della classe sarà in grado di riconoscere mediante risposta verbale le seguenti informazioni che vengono sottolineate:

Le giovani Terre imparano i movimenti e la geometria del giorno e della notte, del sole e delle direzioni. A sinistra: il giorno e la notte sono causati dalla rotazione terrestre. Destra: il sole tramonta a destra mentre la Terra ruota in senso antiorario. Fotografia digitale di Michael Stump.

    IL GIORNO E LA NOTTE RISULTATI DALLA ROTAZIONE DELLA TERRA.

    COSA CAUSA GIORNO E NOTTE?

    Materiali: un globo che servirà per localizzare dove vivono gli studenti e una fonte di luce per il sole.

Gli alunni di seconda non hanno mai difficoltà a dimostrare il giorno (A), ma chiedono a questi stessi bambini di mostrare cosa fa accadere la notte e l'immaginazione si scatena. Nella foto B un bambino ruota il sole attorno a una Terra ferma per renderla notte, una traduzione letterale di ciò che vediamo ogni giorno. Nella terza foto (C), un altro studente ombreggia la Terra ponendosi tra la Terra e il sole. I bambini possono essere incredibilmente fantasiosi. Fotografia digitale di Michael Stump.

    Materiali: una sedia rotante e una fonte di luce per rappresentare il sole.

    Materiali: lampadina sole, grandi frecce in cartone che fungono da indicatori di direzione in senso antiorario.

    L'approccio uno è passivo: un globo rotante illuminato da una fonte di luce fissa può essere utilizzato per dimostrare giorno e notte. Il globo dovrebbe avere un segno su di esso in modo che i bambini possano identificare facilmente la loro posizione sul pianeta. Il globo deve essere sempre ruotato in senso antiorario. "Giro e giro, la Terra va. Dove si ferma, nessuno lo sa." Quando la Terra si ferma, gli studenti dicono all'insegnante se la Terra si è fermata in una posizione diurna o notturna. Questa è anche un'occasione appropriata per introdurre i concetti di mattina e sera.

    LE TESTE DEGLI STUDENTI DIVENTERANNO LA TERRA. I loro occhi diventeranno la loro città che guarda nello spazio. I loro nasi diventeranno un edificio prominente, un punto di riferimento o un pennone. Una lampadina o una lavagna luminosa fungeranno da sole.

    L'istruttore chiede agli studenti di smettere di ruotare quando è giorno.

Le Terre Giovani ruotano in senso antiorario in modo che il tramonto avvenga a destra. Questa direzione viene quindi specificata come ovest. Fotografia digitale di Michael Stump.

Le Terre Giovani ruotano in senso antiorario in modo che l'alba avvenga a sinistra. Questa direzione viene quindi specificata come est. Fotografia digitale di Michael Stump.

    Verranno rafforzati i concetti riguardanti il ​​giorno e la notte e la sera e la mattina, dove gli studenti diventano la Terra e una lampadina sostituisce il sole. Agli alunni verrà anche chiesto di ruotare molto rapidamente usando la loro immaginazione per far sembrare che la stanza stia girando. Non è il sole che si muove nel cielo, ma la rotazione della Terra che fa sembrare che il sole si muova.
    (10 minuti.)

    Agli studenti sarà quindi richiesto di prevedere la posizione del tramonto e dell'alba indicando queste posizioni con un puntatore. Questi luoghi saranno segnati nel Planetario e le loro osservazioni saranno testate permettendo al sole di tramontare e sorgere di nuovo.


Qual è il moto dei pianeti intorno al sole?

La gente ha anche chiesto, qual è il moto dei pianeti?

Il pianeti si muovono abbastanza lentamente che le loro posizioni cambiano solo leggermente da notte a notte. Quindi sorgono a est e tramontano a ovest come parte del cielo diurno movimento. Rispetto alle stelle, tuttavia, il pianeti generalmente si spostano da ovest verso est, come il Sole e la Luna.

Sappi anche che, come si muovono i pianeti intorno al sole? Newton si rese conto che la ragione per cui orbitano i pianeti il Sole è legato al motivo per cui gli oggetti cadono sulla Terra quando li lasciamo cadere. Il Sole’s la gravità tira su pianeti, proprio come la gravità terrestre abbatte tutto ciò che non è sostenuto da qualche altra forza e mantiene te e me a terra.

Come si chiama quando un pianeta gira intorno al sole?

Tutti di pianeti nel nostro solare il sistema ruota in giro o orbitare intorno al sole. ci vuole ciascuno pianeta una quantità diversa di tempo per completare un viaggio intorno al sole. Il più lontano a pianeta è dal sole, più tempo ci vuole per viaggiare intorno al sole. Questa volta è chiamato il pianeta’s periodo di rivoluzione o un anno sul pianeta.

potresti chiedere, Quale pianeta ruota più lentamente intorno al sole?

Venere è la il più lentoruota una volta ogni 243 giorni —- di gran lunga il il più lento periodo di rotazione di uno dei maggiori pianeti.


Come funziona il Sole? – video

Una meraviglia celeste, il Sole è una stella massiccia che si è formata da un enorme collasso gravitazionale quando la polvere spaziale e il gas di una nebulosa si sono scontrati, formando un globo che è 100 volte più grande e pesa oltre 300.000 volte quello del pianeta Terra. Composto per il 70% da idrogeno e per circa il 28% da elio (più altri gas), il Sole è il centro del nostro sistema solare e il più grande corpo celeste vicino a noi.

"La superficie del Sole è un denso strato di plasma a una temperatura di 5.800 gradi kelvin che è continuamente in movimento attraverso l'azione di moti convettivi guidati dal riscaldamento dal basso", afferma David Alexander, professore di fisica e astronomia alla Rice University. . "Questi moti convettivi si manifestano come una distribuzione di quelle che vengono chiamate celle di granulazione di circa 1.000 km di diametro e che appaiono su tutta la superficie solare".

In sostanza, questo movimento costante di alta temperatura provoca una reazione nucleare. Nel nucleo del Sole, l'idrogeno si trasforma in elio e provoca una fusione, che si sposta sulla superficie del Sole, fuggendo nello spazio sotto forma di radiazione elettromagnetica, luce accecante e livelli incredibili di calore solare. In effetti, il nucleo del Sole è effettivamente più caldo della superficie, ma quando la fusione fuoriesce dalla superficie, la temperatura sale a oltre 1- 2 milioni di gradi. Alexander ha spiegato che gli astronomi non comprendono appieno il motivo per cui l'atmosfera del Sole è così calda, ma pensano che abbia qualcosa a che fare con un campo magnetico.

Scopri di più su come il Sole crea calore ed energia luminosa guardando il nostro video qui sotto…

Cos'è un brillamento solare?

Un brillamento solare è come un'enorme esplosione, solo una che ha una temperatura di diversi milioni di gradi. “Un brillamento solare è un rapido rilascio di energia nell'atmosfera solare (principalmente la cromosfera e la corona) con conseguente riscaldamento localizzato del plasma a decine di milioni di gradi, accelerazione di elettroni e protoni a energie elevate, alcune vicine alla velocità della luce , ed espulsione di materiale nello spazio", afferma Alexander. "Questi disturbi elettromagnetici qui sulla Terra rappresentano potenziali pericoli per i satelliti in orbita attorno alla Terra, gli astronauti che camminano nello spazio, gli equipaggi di veicoli spaziali ad alta quota e le reti elettriche sulla Terra".

Cos'è una macchia solare?

Molto al di sotto della superficie del Sole, vicino al nucleo, un forte campo magnetico - che è la forza creata dall'elevata temperatura interna del Sole e dalla fusione nucleare - emette una macchia solare, che assomiglia a un punto nero sul Sole perché è di circa 1.000 gradi più freddi della temperatura superficiale. È interessante notare che una macchia solare causa anche il campo magnetico necessario per i brillamenti solari e una CME. "Una CME (espulsione di massa coronale) è un fenomeno aggiuntivo che è separato ma spesso accompagna i brillamenti più grandi", afferma Alexander, spiegando come il plasma di una CME viene espulso dal Sole a oltre 1 milione di miglia all'ora.

Scopri altre curiosità sullo spazio nell'ultimo numero di Come funziona rivista. È disponibile da tutti i buoni rivenditori, oppure puoi ordinarlo online da ImagineShop. Se possiedi un tablet o uno smartphone, puoi anche scaricare la versione digitale sul tuo dispositivo iOS o Android. Per essere sicuro di non perdere mai un numero di Come funziona rivista, assicurati di abbonarti oggi!


Rotazione terrestre:

Come già notato, la Terra ruota sul proprio asse mentre circonda il Sole. Se vista dall'alto del nord celeste, la Terra sembrerebbe ruotare in senso antiorario. Per questo motivo, a coloro che si trovano sulla superficie terrestre, il Sole sembra muoversi intorno a noi in direzione ovest a una velocità di 15° all'ora (o 15/842 al minuto). Questo è vero per tutti gli oggetti celesti osservati nel cielo, con un “movimento apparente” che li porta da est a ovest.

Inclinazione assiale (o obliquità) della Terra e sua relazione con l'asse di rotazione e il piano dell'orbita. Credito: Wikipedia Commons

Questo è vero anche per la maggior parte dei pianeti del Sistema Solare. Fa eccezione Venere, che ruota all'indietro rispetto alla sua orbita attorno al Sole (fenomeno noto come moto retrogrado). Urano è un altro, che non solo ruota verso ovest, ma è inclinato così tanto da sembrare seduto su un lato rispetto al Sole.

Plutone ha anche un moto retrogrado, quindi per coloro che stanno sulla sua superficie, il Sole sorgerebbe a ovest e tramonterebbe a est. In tutti i casi, si ritiene che la causa sia un forte impatto. In sostanza, Plutone e Venere furono mandati in rotazione nell'altra direzione da un grande impatto, mentre un altro colpì Urano e lo fece cadere su un fianco!

Con una velocità di rotazione di 1.674,4 km/h (1.040,4 mph), la Terra impiega 23 ore, 56 minuti e 4,1 secondi per ruotare una volta sul proprio asse. Ciò significa, in sostanza, che un giorno siderale è inferiore a 24 ore. Ma combinato con il suo periodo orbitale (vedi sotto), un giorno solare – cioè il tempo impiegato dal Sole per tornare nello stesso punto del cielo– risulta esattamente a 24 ore.


Strano Pensiero

Se hai risposto in Occidente – duh! intendo più precisamente!

Ho fatto la seguente affermazione:

Se ti trovi più a sud del Tropico del Capricorno, il Sole non sarà mai direttamente sopra la testa e inoltre apparirà solo nella metà settentrionale del cielo.

Ho predetto che – così lontano a sud – il Sole sarebbe sempre tramontato un po' a nord del dovuto ovest.

Mio padre non usava la logica o i fatti astronomici. Ha solo fatto notare che il sole stava tramontando sul lato sud di una strada che si dirigeva a ovest.

I maledetti sperimentalisti rovinano teorie perfettamente valide.

Ora, sto agitando i pugni in aria – non con rabbia, ma come rappresentazioni del Sole e della Terra – cercando di capire come il Sole, direttamente al di sopra di una latitudine più settentrionale, possa sembrare tramontare relativamente a sud in fine dicembre.

Commenti

Stargazing.net ha un buon numero di calcoli astronomici ben spiegati implementati in QBasic, inclusa la posizione del sole. C'è anche una libreria Python, PyEphem, con cui è divertente giocare.

[NdR: corretto collegamento interrotto a PyEphem.]

La matematica corrisponde alla realtà e mi smentisce, ma non soddisfa il mio bisogno di una comprensione approssimativa di come funziona questo paradosso (cioè che un oggetto a nord potrebbe apparire a sud)

Ho appena avuto un barlume di comprensione mentre ero sotto la doccia. Vediamo se riesco a trasmetterlo testualmente.

Immagina di aver ordinato un piccolo pianeta appena terraformato. Chiedi agli ingegneri di farne una sfera perfetta, ricoperta di terreno pianeggiante.

Scegli un punto arbitrario nell'estremo sud del pianeta e chiedi agli ingegneri di costruire due strade che si intersecano in quel punto.

La prima strada dovrebbe iniziare a descrivere un Grande Cerchio intorno al pianeta. La sua lunghezza sarà uguale alla circonferenza della sfera. Dovrebbe iniziare verso ovest.

Dal punto di vista originale, apparirà come una linea retta, scomparendo all'orizzonte. Non si attiene al dovuto West. Se dovessi seguire la linea retta, noteresti che la tua bussola si avvicina gradualmente al nord, poi al sud. Attraverserai l'equatore due volte.

Costruisci la seconda strada per restare alla stessa latitudine e dirigiti a est-ovest intorno al pianeta.

Quanto è lunga questa seconda strada? È più corto del primo – la sua lunghezza è proporzionale al coseno della latitudine del punto scelto.

Sembrerà curvare a sinistra mentre guardi ad ovest. Più sei vicino al palo, più stretta sarà la curva.

Ad una certa distanza lungo la seconda strada, chiedi agli ingegneri di costruire un'enorme torre con un gigantesco globo luminoso giallo in cima.

Copri la seconda strada con la vernice mimetica, in modo da non poterla vedere facilmente.

Quindi, stando al tuo punto arbitrario, ora puoi vedere due punti di riferimento.

Una è la prima strada, quella sembra dritto come un palo, e – secondo il tuo compasso – si dirige verso ovest.

L'altro è un gigantesco globo giallo. Sembra a sinistra (a sud) della prima strada, eppure è esattamente a ovest di te.

È questa la soluzione visiva al paradosso? Questo spiega adeguatamente come un oggetto, come il Sole, può apparire più a sud di te (cioè a sinistra di Ovest) anche se non lo è?

Penso che tu sia un po' sulla strada giusta, è dovuto alla differenza tra la nostra realtà (sferica) e come la percepiamo (piano). Come confermeranno i miei colleghi, ho trascorso una discreta quantità del 2006 girovagando per l'ufficio borbottando, "queste mappe sarebbero molto più facili se il mondo fosse piatto."

In estate, ai poli, non c'è il tramonto. Puoi sempre vedere il sole. Questo è vero in tutto il circolo polare artico se ricordo bene la definizione.

Quindi il sole appare a sud durante la “notte” e a nord durante il “giorno”. Dove vivi ottiene una forma ridotta di questo effetto.

La tua spiegazione include l'idea che i cerchi massimi e le linee di latitudine coincidano solo all'equatore, ma trovo più facile pensare alle mie.

Una buona spiegazione alle tue domande è in questo sito. Controlla!

Il sole tramonta in realtà solo a ovest due giorni all'anno!

Julian, hai mai affrontato questa cosa? (Lo so, sono piuttosto in ritardo per la parte dei commenti qui, ma il tuo post più recente si collegava a un altro post che è “adiacente” a questo.)

Ho seguito la maggior parte dell'illustrazione della palla e della lampada di Alan Green, ma alla fine sono inciampato:

Se ti trovi dietro la palla e guardi indietro alla luce attraverso quel punto, vedrai che, dal punto di vista dell'abitante della Terra, il Sole è a sud della linea di latitudine.

(In qualche modo dubito che comprargli una bibita sarebbe stato sufficiente per attirarlo fino agli Stati Uniti con i suoi oggetti di scena da dare me la dimostrazione. Voglio dire, probabilmente sono a meno devono saltare per una pinta o due.)

Ma penso di averlo finalmente capito quando mi sono disegnato alcune semplici immagini, che si sono rivelate più precise per me rispetto all'uso di una luce e di una palla reali. Anche se mi è piaciuta molto la tua descrizione della differenza tra la strada del Grande Circolo e la strada della Latitudine Costante, il sole sembra tramontare ancora più a sud di quest'ultima. Se ho capito bene, ogni volta che il Polo Sud è più vicino al sole, il sole sembrerà sorgere e tramontare a sud della latitudine dell'osservatore, indipendentemente dal fatto che l'osservatore si trovi nell'emisfero settentrionale o meridionale (tranne vicino ai poli, dove il sole non rompe nemmeno l'orizzonte). Agli equinozi, i poli sono equidistanti dal sole, e quindi il sole sorge e tramonta esattamente a est ea ovest, rispettivamente.


5 pensieri su &ldquo La stella polare non si muove… Caso chiuso: la Terra è ferma &rdquo

Polaris non si muove? Puoi vedere Polaris muoversi in una sola notte con una fotografia a lunga esposizione. Non è perfettamente allineato con il polo nord, quindi percorre un piccolo cerchio per tutta la notte. Un cerchio leggermente più grande viene attraversato nella direzione opposta attorno a Sigma Octantis nell'emisfero australe.

E Polaris non è sempre stata la stella del polo nord nella storia documentata. Pitea nel 320 aC descrisse l'assenza di una stella polare settentrionale. Gli astronomi dell'Impero Romano descrissero Alpha Ursae Minoris (Polaris) e Beta Ursae Minoris come equidistanti dal polo celeste. La deviazione della Polare dal polo celeste è attualmente di 0,75 gradi, ma è stata misurata di oltre 3 gradi fino al XVI secolo.

La terra è davvero fissa, TUTTAVIA, NON è piatta.

Non ci possono essere cose come nord, est, sud e ovest su una mappa terrestre piatta che possa avere alcun senso. In una presunta terra piatta, il nord deve essere il centro e il sud deve essere il bordo esterno su tutti i lati. E allora l'est e l'ovest? Il fatto è che non importa in quale direzione uno stia andando, (su una terra piatta) si sposterebbe sempre a sud. Anche se si stesse spostando a nord, alla fine sarebbe stato a sud (allo stesso tempo si sarebbe spostato a nord ea sud). Infatti, non importa in quale direzione ci si stesse muovendo, si sarebbe necessariamente mosso verso il bordo della terra che si trova in tutte le direzioni, che è il sud (in una presunta terra piatta). La terra è una sfera quasi perfetta, è dimostrato da secoli di mappe e viaggi, e alcune delle menti scientifiche più brillanti della storia sono andate a scoprire la longitudine e la latitudine utilizzate per la navigazione. Questo NON è un inganno, ma qualcosa da apprezzare. La dimensione della terra è stata quindi misurata correttamente.

I termini “nord, sud, est e ovest” sono usati nella Bibbia e la Bibbia insegna anche che il sole gira intorno alla terra proprio come osservato. Il fatto è che il sole sorge e sale allo zenit, e poi tramonta di nuovo, dimostrando che la terra è di forma sferica. Il sole non attraversa la terra, cosa che farebbe se la terra fosse piatta. Questo è visibilmente chiaro.

Il fatto che la terra sia fissa è dimostrato o evidente semplicemente dal fatto che il VENTO SOFFIA ATTRAVERSO LA TERRA. Questa è la prova più semplice e chiara che la terra è fissa. Perché se la terra ruotasse, l'atmosfera ruoterebbe con essa in perfetta sincronizzazione, e chiaramente non lo fa. Il vento si muove sopra una terra ferma. E si muove anche per migliaia di chilometri in molte direzioni ea velocità diverse, anch'esse non costanti. La deduzione più semplice mostra che la terra è fissa.

Per vedere più chiaramente come i venti dimostrino che l'atmosfera non è sincronizzata con una presunta rotazione terrestre, guarda quanto lontano viaggiano SOPRA la terra.

Nei seguenti link, hai UN ENORME CORPO D'ARIA CHE SI MUOVE A OVEST 5.000 MIGLIA E NELLA DIREZIONE OPPOSTA DELLA PRESUNTA TERRA IN ROTAZIONE.

Densa polvere sahariana viaggia per circa 5.000 miglia in Florida
http://www.accuweather.com

La polvere del Sahara viaggia per più di 5.000 miglia nel Texas meridionale – http://www.weather.com

Guarda tonnellate di sabbia del Sahara che soffiano dall'Oceano Atlantico fino all'Amazzonia
http://www.popularmechanics.com

‘Pioggia di sangue’ cadrà sulla Gran Bretagna mentre la polvere rossa del Sahara arriva dall'Africa – Telegraph
http://www.telegraph.co.u

QUANTO SOPRA È UN ESEMPIO DELL'ATMOSFERA NON IN SINCRONIZZAZIONE O CHE NON SEGUE LA PRESUNTA TERRA IN ROTAZIONE. SOLO UNA CHIARA PROVA CHE LA TERRA NON STA ROTANDO.

Come si può perdere questo fatto semplicemente dimostrato, se non per un intenso lavaggio del cervello e per mancanza di considerazione?


Per questo progetto scientifico dovrai sviluppare la tua procedura sperimentale. Utilizzare le informazioni nella scheda di riepilogo come punto di partenza. Se desideri discutere le tue idee o hai bisogno di aiuto per la risoluzione dei problemi, usa il forum Ask An Expert. I nostri esperti non faranno il lavoro per te, ma ti daranno suggerimenti e ti offriranno una guida se verrai da loro con domande specifiche.

Se desideri un'idea di progetto con le istruzioni complete, scegline una senza asterisco (*) alla fine del titolo.


Guarda il video: I movimenti Del Sole nella Galassia (Luglio 2022).


Commenti:

  1. Panteleimon

    Trovo che tu non abbia ragione. Sono sicuro. Ne discuteremo. Scrivi in ​​PM, ne parleremo.

  2. Cat

    Chiedo scusa che intervengo, voglio anche esprimere l'opinione.

  3. Cuixtli

    Tra noi, secondo me, questo è ovvio. Ti consiglio di provare google.com

  4. Meccus

    Chiedo scusa, a me non va per niente.

  5. Quirin

    Mi dispiace, ma penso che tu stia commettendo un errore. Posso dimostrarlo. Mandami un'e-mail a PM.

  6. Dalkree

    Spero che troverai la decisione corretta. Non disperate.



Scrivi un messaggio