Foto del sole

Il pianeta Marte. La Terra, la Luna e Marte

Il pianeta Marte. La Terra, la Luna e Marte

Marte riceve il suo nome dal dio romano della guerra, è il quarto dal Sole e il settimo in termini di massa. Marte ha due piccoli satelliti con crateri, Phobos e Deimos, che alcuni astronomi considerano asteroidi catturati dal pianeta molto presto nella sua storia. Phobos misura circa 21 km di diametro e Deimos solo circa 12 chilometri.

A prima vista, Marte è un oggetto rossastro di varia luminosità. Quando è più vicino alla Terra (55 milioni di chilometri), è, dopo Venere, l'oggetto più luminoso nel cielo notturno. Può essere visto più facilmente quando è in opposizione e quando è vicino alla Terra. La coincidenza di entrambe le circostanze si verifica ogni 15 anni, quando il pianeta raggiunge il suo approccio più vicino al Sole.

La superficie di Marte ha regioni rossastre brillanti, a causa dell'ossidazione o della corrosione della sua superficie. Ha anche aree scure, formate da rocce simili al basalto terrestre, la cui superficie è stata erosa e ossidata.

A causa dell'inclinazione del suo asse e dell'eccentricità della sua orbita, le estati sono brevi e calde e gli inverni lunghi e freddi. Enormi tappi lucenti, apparentemente formati da gelo o ghiaccio, indicano le regioni polari. Il suo ciclo stagionale è stato seguito per quasi due secoli. In autunno marziano si formano nuvole luminose sul palo corrispondente. Un sottile strato di anidride carbonica si deposita sul cappuccio polare durante l'autunno e l'inverno.

◄ PrecedenteAvanti ►
Esplorazione della lunaSuperficie di Marte
Album: Foto della Galleria del Sistema Solare: Terra, Luna e Marte

Video: Marte, il pianeta rosso dove un giorno, forse, potremmo abitare !!! (Settembre 2020).