Foto del sole

Volcano Maat Mons. Il sole, mercurio e Venere

Volcano Maat Mons. Il sole, mercurio e Venere

Sulla superficie di Venere ci sono diversi vulcani e il Maat Mons è il più alto del pianeta. Ha un'altezza di otto chilometri sopra il raggio principale del pianeta e una caldaia di 28x31 chilometri di diametro. All'interno della caldaia ci sono almeno altri cinque crateri crollati più piccoli, con un diametro di 10 chilometri.

Il vulcano Maat Mons prende il nome dalla dea egiziana della verità e della giustizia, Maat. Nel corso della sua storia, si ritiene che due grandi frane abbiano avuto luogo nella sua struttura. L'immagine del vulcano è stata catturata dalla sonda di Magellano e mostra segni di flusso di lava dai crateri.

In effetti, i sondaggi radar condotti dalla sonda Magallanes hanno dimostrato che di recente si è verificata un'attività vulcanica a Maat Mons. Le indicazioni più chiare sono la presenza di flussi di cenere vicino alla cima e sul fianco nord del vulcano.

Già nel decennio degli anni 80, le sonde della missione Pioneer Venere confermarono che vi era una notevole variazione delle concentrazioni di anidride solforosa e metano nell'atmosfera media e superiore di Venere. La spiegazione più plausibile sarebbe una possibile iniezione di gas vulcanici nell'atmosfera prodotta dalle eruzioni del vulcano Maat Mons. Sebbene sia più che evidente che Venere sia un pianeta vulcanicamente attivo, le recenti eruzioni del Maat Mons non sono state confermate.

◄ PrecedenteAvanti ►
Transito di VenereSuperficie del sole
Album: foto della galleria del sistema solare: The Sun, Mercury and Venus


Video: Maat Mons (Gennaio 2022).