Universo

Cielo boreale. Osservando l'Universo

Cielo boreale. Osservando l'Universo

In questa immagine possiamo vedere una mappa boreale celeste. Il cielo settentrionale è chiamato cielo visibile dall'emisfero settentrionale.

Le mappe celesti mostrano su una superficie piana ciò che possiamo osservare nel cielo. Questo dipenderà dalla latitudine in cui ci troviamo, dal mese e dal tempo di osservazione.

Il riferimento del cielo boreale, e il centro della sua mappa celeste, è la stella polare o Polaris. Corrisponde approssimativamente al nord geografico, anche se non sarà sempre così, poiché si muovono sia l'asse terrestre che le stelle. Nel 2.012 raggiungerà la sua distanza minima con il polo nord celeste; Quindi, si allontanerà di nuovo. Polaris appartiene alla costellazione dell'Orsetto. È facile da individuare tracciando una linea retta immaginaria dalle due stelle più luminose della Macchina (Merak e Dubhe), all'interno della costellazione del Grande Carro.

Le stelle più vicine al centro della mappa sono chiamate circumpolari e possono essere viste durante tutto l'anno, ma solo in un emisfero. Le aree situate ai bordi della mappa corrispondono all'equatore e sono visibili solo in alcuni mesi. Questi possono essere osservati da entrambi gli emisferi, ma sembreranno essere rivolti verso l'alto nel cielo settentrionale e verso il basso nel cielo meridionale.

Altre costellazioni tipiche del cielo settentrionale sono Cassiopea (con la sua caratteristica forma a "W"), Leone minore, Drago, Cefeo, Giraffa e Triangolo.

◄ PrecedenteAvanti ►
Catalogo MessierCielo meridionale
Album: Foto della Galleria dell'Universo: Observing the Universe