Universo

Radiotelescopi Osservando l'Universo

Radiotelescopi Osservando l'Universo

In questa immagine, diversi radiotelescopi osservano il Cosmo e catturano le onde radio che raggiungono la nostra atmosfera dallo spazio. L'astronomo dilettante può fare le sue osservazioni ad occhio nudo, con il binocolo o il telescopio.

Le osservazioni astronomiche sono il nostro strumento per conoscere l'Universo. Quello che studiano è la radiazione elettromagnetica emessa dagli oggetti celesti e viaggia attraverso lo spazio. La luce visibile, che l'occhio umano è in grado di percepire, è solo una piccola parte di quella radiazione. Ogni strumento di osservazione è specializzato nel catturare un diverso tipo di radiazione.

Sulla Terra, gli osservatori astronomici con telescopi ottici rimangono i più numerosi. Catturano la luce visibile, cioè le immagini. Alcuni possono anche catturare parte della radiazione infrarossa, che viene ricevuta come calore.

I radiotelescopi catturano le onde radio e le convertono in segnali elettronici. Pulsar e quasar sono stati scoperti da questo sistema. Sono anche utili per l'osservazione di galassie distanti, poiché sono visivamente molto deboli, ma emettono grandi quantità di radiazioni sotto forma di onde radio.

I telescopi spaziali catturano le radiazioni che non attraversano l'atmosfera, come le onde di raggi X (telescopio Chandra) o le onde di raggi gamma (telescopio Compton). Il telescopio spaziale più noto è l'Hubble.

◄ PrecedenteAvanti ►
Cielo stellatoParanal Hill
Album: Foto della Galleria dell'Universo: Observing the Universe