Universo

Com'è la Via Lattea?

Com'è la Via Lattea?

Se potessimo osservare il Via Lattea da fuori, vedremmo il centro voluminoso, giallo e luminoso, a forma di pallone da rugby, e un sottile disco bluastro che gira intorno.

La nostra galassia ha una forma a spirale, come una smerigliatrice. Al centro della nostra galassia c'è un buco nero, che gli scienziati chiamano Sagittario A. Il centro non è rotondo, ma piuttosto allungato. Vicino a lui ci sono le stelle più antiche, rosse e gialle.

Dal centro nascono quattro braccia: Braccio di Perseo, Braccio di Orione, Braccio di Sagittario e Braccio di Cruz Centauro. Formano un disco che lentamente si sviluppa a spirale. Tra le braccia ci sono le stelle più giovani, bianche e blu. Ci sono anche molte nebulose; nella maggior parte di essi si formano nuove stelle. Il braccio del Sagittario è il più brillante di tutti.

La Via Lattea è una grande galassia. Misura 100.000 anni luce di diametro e contiene oltre 200.000 milioni di stelle. La sua gravità è così potente che attira altre galassie vicine più piccole.

La Terra si trova a 25.800 anni luce dal centro della galassia, in un'area scarsamente popolata del braccio di Orione. nostro Sistema solare Ci vogliono 225 milioni di anni per completare la Via Lattea.

Perché si chiama Via Lattea?

Di notte, la Via Lattea sembra una striscia bianca che attraversa l'intero cielo. In latino, la Via Lattea significa strada del latte. Secondo la mitologia greca, il dio Zeus aveva un figlio mortale. Quando Hera, sua moglie, lo ha scoperto, ha strappato il bambino dalle braccia di sua madre durante l'allattamento. Il latte si rovesciò e cadde nel cielo.

La Via Lattea è anche chiamata Camino de Santiago, poiché era solita guidare i pellegrini che andavano a Santiago de Compostela. Compostela significa campo o percorso della stella.

◄ PrecedenteAvanti ►
La Via LatteaAmmassi stellari