Universo

Radiazione corpuscolare Universo attivo

Radiazione corpuscolare Universo attivo

I pianeti del Sistema Solare ricevono incessantemente radiazioni di diversi tipi che provengono dallo spazio. Sono prodotti dalla continua attività dei corpi che abitano l'Universo. Tra queste radiazioni vi sono i raggi cosmici, una delle radiazioni più energiche dell'Universo. I raggi cosmici sono composti da particelle cariche, di dimensione subatomica, che vengono accelerate a velocità vicine a quella della luce.

Un team di scienziati dell'Università del New Hampshire (Stati Uniti) ha studiato lo strano comportamento che il Sole ha avuto negli ultimi anni e che ha causato un aumento delle radiazioni nello spazio profondo. Questi cambiamenti aumentano il pericolo per gli astronauti nelle future missioni con equipaggio.

L'attuale comportamento del Sole è molto diverso da quello che era stato osservato per quasi 100 anni. Era stato dimostrato che la nostra stella stava seguendo un ciclo di 11 anni. Di questi, tra i sei e gli otto anni hanno comportato un'interruzione della loro attività (minimo solare), seguita da due o tre anni molto più attivi.

A partire dal 2006, è stato dimostrato che il periodo minimo solare è più lungo e i periodi di attività più deboli. Queste nuove condizioni hanno causato un aumento dell'intensità dei raggi cosmici galattici, che a sua volta aumenta i rischi di radiazioni per le future missioni degli astronauti nello spazio profondo.

◄ PrecedenteAvanti ►
Esplosione di raggi gammaEsplosione di supernova
Album: Foto della Galleria dell'Universo: Universo attivo


Video: Il dualismo Onda-Particella spiegato con un Ornitorinco e un'attrice Svizzera - MO#09 - CURIUSS (Gennaio 2022).