Universo

Toroide buco nero. Universo attivo

Toroide buco nero. Universo attivo

Perché i dintorni di alcuni buchi neri sono più luminosi di altri? Al centro delle galassie attive, i buchi neri supermassicci predominano almeno migliaia di volte la massa del Sole. Molti di essi, chiamati Seyfert Tipo I, sono molto luminosi nello spettro della luce visibile. Altri, Seyfert Type II sono abbastanza deboli.

La differenza potrebbe essere causata dal fatto che l'accrescimento di alcuni buchi neri trascina molta più materia di altri. Potrebbe anche essere perché i buchi neri che occupano il centro delle galassie di Tipo II di Seyfert erano oscurati da un toroide attorno a loro.

Per aiutarci a decidere tra le due ipotesi, la vicina galassia NGC 4388, di tipo Seyfert II, è stata osservata ai raggi X. È stato scoperto che il flusso di raggi X in alcuni colori (raggi X) varia rapidamente, mentre in altri è abbastanza stabile.

Il flusso costante e l'assorbimento apparente di alcuni colori di raggi X molto specifici da parte del ferro freddo ci offrono la prova che stiamo osservando il buco nero centrale di NGC 4388 attraverso un toroide molto denso composto da gas molecolare e polvere.

◄ PrecedenteAvanti ►
Vento stellareGalassia attiva
Album: Foto della Galleria dell'Universo: Universo attivo


Video: Osservata direttamente la cintura toroidale di una radiogalassia (Gennaio 2022).