Universo

Collisione tra galassie. Universo attivo

Collisione tra galassie. Universo attivo

Due galassie a spirale in collisione, fotografate dal telescopio spaziale Hubble. La galassia più grande è catalogata come NGC 2207, la più piccola è CI 2163. Le forze di marea gravitazionali di NGC 2207 hanno distorto la forma di CI 2163, espellendo stelle e riversando gas in lunghi streamer che sporgono per centomila anni luce Il bordo destro dell'immagine.

Quando le galassie si scontrano, gli incidenti diretti tra le stelle sono molto rari, ma le collisioni tra le enormi nuvole di gas delle galassie causano una crescita stellare del tasso di natalità. Le massicce stelle appena nate si evolvono rapidamente in pochi milioni di anni ed esplodono come supernovae. Gli elementi pesanti prodotti in queste stelle vengono espulsi dalle esplosioni e arricchiscono il gas circostante per migliaia di anni luce.

La quantità di supernovae a Las Antenas è quasi 30 volte quella della Via Lattea. Le esplosioni di supernova riscaldano il gas in queste galassie a milioni di gradi Celsius. Diventano così caldi da emettere raggi X. Queste nuvole sono praticamente invisibili ai telescopi ottici, ma sono facili bersagli per l'osservatorio dei raggi X di Chandra. I dati di Chandra rivelano regioni con un'alta e varia proporzione di metalli. In una nuvola, ad esempio, magnesio e silicio sono 16 e 24 volte più abbondanti rispetto al Sole.

◄ PrecedenteAvanti ►
Resto della supernovaFusione di galassie
Album: Foto della Galleria dell'Universo: Universo attivo


Video: Simulazione del merging di due galassie a spirale (Gennaio 2022).