Universo

Le leggi dell'Universo

Le leggi dell'Universo

Nessuno li ha imposti, ma il universo sembra essere governato da regole o leggi che gli scienziati hanno cercato di scoprire nel corso della storia. E in quello continuano.

Ecco alcune delle leggi fondamentali che governano il nostro universo:

Leggi di Keplero

Queste sono tre leggi sui movimenti dei pianeti formulati dall'astronomo tedesco Johannes Kepler all'inizio del diciassettesimo secolo.

Keplero basava le sue leggi sui dati planetari raccolti dall'astronomo danese Tycho Brahe, di cui era assistente. Le sue proposte ruppero con l'antica credenza, sostenuta per secoli, secondo cui i pianeti del Sistema Solare si muovevano in orbite circolari.

Prima legge: I pianeti ruotano attorno al Sole in orbite ellittiche in cui il Sole occupa uno dei fuochi dell'ellisse.

Seconda legge: Le aree spazzate dal segmento che unisce il Sole al pianeta (raggio del vettore) sono proporzionali ai tempi usati per descriverle. Come conseguenza di questa legge, più il pianeta del Sole è vicino, più velocemente si muove.

Terza legge: I quadrati dei periodi siderali di rivoluzione dei pianeti intorno al Sole sono proporzionali ai cubi degli assi semi-maggiori delle loro orbite ellittiche. Questo ci consente di dedurre che i pianeti più lontani dall'orbita del Sole ad una velocità inferiore rispetto a quelli vicini; Dice che il periodo di rivoluzione dipende dalla distanza dal sole.

Queste leggi di Keplero ebbero un ruolo importante nel lavoro dell'astronomo, matematico e fisico inglese del diciassettesimo secolo Isaac Newton e sono fondamentali, ad esempio, per comprendere le traiettorie orbitali della Luna e dei satelliti artificiali.

Legge della gravitazione universale

La gravitazione è la proprietà dell'attrazione reciproca che possiedono tutti gli oggetti composti di materia. A volte è usato come il termine "gravità", sebbene ciò si riferisca solo alla forza gravitazionale esercitata dalla Terra

La gravitazione è una delle quattro forze di base che controllano le interazioni della materia. Finora non hanno avuto tentativi di rilevare onde gravitazionali che, come suggerisce la teoria della relatività, potevano essere osservate quando il campo gravitazionale di un oggetto di grande massa è disturbato.

La legge della gravitazione universale, formulata da Isaac Newton nel 1684, afferma che la forza di attrazione gravitazionale tra due corpi è direttamente proporzionale al prodotto delle loro masse e inversamente proporzionale al quadrato della distanza tra loro.

L'effetto Doppler

La variazione della lunghezza d'onda della luce, della radiazione elettromagnetica e del suono dei corpi informa sul loro movimento.

Quando un veicolo si avvicina, sentiamo il suo motore più nitido di quando si allontana. Allo stesso modo, quando una stella o una galassia si avvicina, il suo spettro si sposta verso il blu e, se si allontanano, verso il rosso.

Al momento, tutte le galassie osservate si spostano verso il rosso, cioè si allontanano da qui.

Scopri di più:
• Leggi e teorie della fisica e dell'astronomia


◄ Precedente
Misure dell'Universo