Universo

Cumulus NGC 6397. Le stelle

Cumulus NGC 6397. Le stelle

Il nucleo del cluster globulare NGC 6397 sembra un baule pieno di gioielli scintillanti. Si trova a 8.200 anni luce verso la costellazione meridionale dell'Ara ed è tra i più vicini al Sistema Solare. Le stelle sono qui molto vicine tra loro, con uno spazio tra loro di alcune settimane luce, mentre quattro anni luce ci separano dalla stella più vicina al Sole, Alpha Centauri. La densità stellare supera in questo luogo un milione di volte la vicinanza del nostro sistema.

Le stelle di NGC 6397 sono in costante movimento e si verificano molte collisioni. Anche così, milioni di anni passano prima che si verifichi una collisione. Queste immagini di Hubble hanno lo scopo di indagare sui resti di scontri stellari e incontri ravvicinati. Dopo uno scontro diretto, due stelle possono unire e generare una nuova stella chiamata "blu in ritardo"; Queste giovani stelle, molto calde e luminose, spiccano tra le vecchie stelle che compongono la maggior parte di un ammasso globulare.

Se due stelle si avvicinano abbastanza, ma senza colpirsi, può verificarsi una cattura ed entrambe rimangono gravitazionalmente unite. Un tipo di binario originato in questo modo sono le "variabili cataclismiche": una stella normale che consuma idrogeno nucleare in compagnia di una nana bianca. Il nano bianco estrae materiale dalla superficie del suo compagno; Questo materiale forma un disco di accrescimento che aderisce alla nana bianca per cadere infine alla sua superficie. Di conseguenza osserviamo una variazione della luminosità stellare. Il calore prodotto dal processo di accrescimento genera anche grandi quantità di luce ultravioletta e blu.

◄ PrecedenteAvanti ►
protopianetiNano bianco
Album: Foto della Galleria dell'Universo: Le stelle