Astronomia

Elettromagnetismo secondo Maxwell

Elettromagnetismo secondo Maxwell

L'elettromagnetismo formulato da Maxwell è una delle quattro forze fondamentali della natura.

A metà del diciannovesimo secolo, gli scienziati sapevano che i fenomeni elettrici e magnetici avevano qualche tipo di relazione, ma non sapevano come o perché. Stavano cercando la risposta. Alcuni come Morse e Marconi hanno saputo vedere la loro importanza per le telecomunicazioni.

Oersted ha dimostrato che le correnti elettriche hanno prodotto campi magnetici. E Faraday è il processo inverso, cioè che un campo magnetico potrebbe produrre correnti elettriche. Ma fu lo scozzese James Clerk Maxwell a unire i fenomeni elettrici e magnetici in un'unica forza, nel 1873.

Maxwell credeva che l'intero spazio fosse riempito con una sostanza elettromagnetica invisibile, una sorta di etere, attraverso la quale le forze si espandevano. L'ho immaginato come le cellule di un nido d'ape e l'energia scorreva all'interno.

Ha introdotto l'idea dei campi energetici. La causa di tutto il magnetismo era un movimento di carica elettrica. Le correnti elettriche sono movimenti di carica elettrica e, quindi, producono un campo magnetico (in realtà, elettromagnetico). Quando due correnti elettriche circolano nella stessa direzione, si attraggono. Se circolano nella direzione opposta, si respingono.

L'unificazione di Maxwell ha significato una rivoluzione nel mondo della fisica. Quasi tutti gli strumenti che utilizziamo nella nostra vita quotidiana sono basati sull'elettromagnetismo. Ad esempio, il web. È presente anche in tutti i nostri dintorni. È responsabile di non attraversare le pareti o correre verso il centro della Terra a causa della gravità.

L'elettromagnetismo è milioni di volte più forte della gravità, fortunatamente per noi. La repulsione elettromagnetica tra i nostri atomi e quelli di altri oggetti significa che possiamo toccarli senza attraversarli. In alcuni materiali gli elettroni si allineano in modo tale da moltiplicare la loro repulsione o attrazione, ed è per questo che possiamo vedere l'effetto della forza. È il caso dei magneti che tutti conoscono.

Maxwell unificò le forze elettriche e magnetiche attraverso quattro equazioni matematiche. Ha anche verificato il suo rapporto con la velocità della luce. Perché rimane un mistero. La costante elettrica divisa per la costante magnetica fornisce esattamente la velocità della luce.

La velocità della luce è una costante in Natura, e anche un limite finora invalicabile. È interessante notare che la velocità della forza di gravità è anche la velocità della luce. Queste coincidenze hanno confermato Eisntein nella sua convinzione che ogni cosa in Natura sia correlata e che esista un teoria unificata, una teoria di tutto.

◄ Precedente
Cubo di Newton e spazio assoluto


Video: FISICA: equazioni di Maxwell, induzione elettromagnetica, corrente di spostamento (Gennaio 2022).