Astronomia

Riesci a vedere sia Giove che Saturno (e le loro lune) in dettaglio durante la loro imminente congiunzione?

Riesci a vedere sia Giove che Saturno (e le loro lune) in dettaglio durante la loro imminente congiunzione?

A dicembre di quest'anno, Giove e Saturno saranno in congiunzione. Saranno abbastanza vicini da poter risolvere entrambi come più di semplici punti e vedere i rispettivi satelliti nello stesso campo visivo con un telescopio?


Al loro massimo il 21 dicembre (nel Regno Unito), saranno molto vicini, solo circa 6 minuti d'arco. Questo è nel campo visivo della maggior parte dei telescopi (circa 1/5 del diametro della luna.

Apparirà così (simulato)


Una "Super Luna dei Fiori" calante visita Saturno, poi Giove mentre giugno diventa buio: cosa puoi vedere nel cielo notturno questa settimana

La luna gibbosa calante passerà questa settimana vicino a Saturno e Giove.

Gamma-Rapho tramite Getty Images

Ogni lunedì scelgo i punti salienti celesti dell'emisfero settentrionale (latitudini medio-settentrionali) per la settimana successiva, ma assicurati di controlla il mio feed principale per articoli più approfonditi su osservazione delle stelle, astronomia, eclissi e altro ancora.


Ho fotografato sia Saturno che Giove durante il giorno la scorsa settimana e poi li ho composti insieme per mostrare come sarà la Grande Congiunzione intorno a mezzogiorno PST del 21 dicembre 2020 [OC]

La Grande Congiunzione avrà luogo il 21 dicembre mettendo Saturno e Giove il più vicino possibile dal 1623. Al calar della notte, la coppia sarà piuttosto bassa sull'orizzonte, il che non è uno scenario eccezionale per l'immagine dei pianeti a causa della distorsione atmosferica extra che si verifica . Quindi, probabilmente li immaginerò durante il giorno.

Per questa immagine, ho fotografato entrambi i pianeti separatamente e poi li ho combinati in Photoshop per rappresentare con precisione quanto saranno vicini i pianeti intorno a mezzogiorno del 21 dicembre. Questo è davvero quanto si avvicineranno e come saranno orientati. Se guardi attraverso il mio oculare sul mio telescopio, entrambi saranno facilmente visibili allo stesso tempo in un singolo campo visivo, che in termini di eventi astronomici è incredibilmente raro.

Dichiarazione di non responsabilità sulle lune di Giove: anche se sono riuscito a ottenere una delle lune di Giove durante il giorno, i dati erano piuttosto terribili. Le lune viste qui sono state invece appena disegnate nella loro corretta posizione il 21. Non facevano parte dei dati fotografati.

Sono felice di rispondere a qualsiasi domanda e sentiti libero di vedere altri miei lavori su Instagram se ti va


La Grande Congiunzione di Giove e Saturno!

Le congiunzioni tra due pianeti principali avvengono abbastanza regolarmente. Ma uno estremamente vicino tra i due pianeti più grandi del sistema solare è davvero molto raro! Sebbene Saturno e Giove si incrocino nel cielo ogni 20 anni, l'ultima volta che tecnicamente sono stati così vicini è stato nel 1623. MA. allora erano molto vicini al Sole e probabilmente non venivano osservati. L'ultimo approccio più vicino prima di quello? Ebbene, è successo nel 1226 d.C.!

Almeno ora abbiamo dei telescopi davvero fantastici! E fortunatamente, il prossimo "avvicinamento ravvicinato" avverrà in un lasso di tempo un po' più ragionevole, nell'anno 2080.

Se vuoi solo vedere questa congiunzione visivamente, sei fortunato. L'avvicinamento tra questi due giganti gassosi avviene il 21 dicembre, quando i due pianeti saranno a soli 6 minuti d'arco l'uno dall'altro. Un minuto d'arco è 1/60 di un grado, quindi 6 di loro sono solo 1/10 di un grado. È davvero vicino!

Eppure, i pianeti stessi sono molto, molto più piccoli. Giove è tipicamente intorno a 50 arc secondi di diametro (un secondo d'arco è 1/60 di un minuto d'arco), ma attualmente è solo di circa 33". Saturno è ancora più piccolo a 15", sebbene gli anelli si estendano all'incirca alla stessa distanza del diametro totale di Giove.

Di seguito è riportato un grafico che mostra le loro dimensioni relative e la distanza tra loro il 21 dicembre 2020:

Questa è una buona approssimazione di come potrebbe apparire una vista attraverso un telescopio quella sera. Ma i pianeti danzano l'uno verso l'altro per diversi giorni prima e poi si allontanano per molti altri dopo il 21. Ecco per quanto tempo puoi vederli e in quale campo visivo potresti essere in grado di osservarli attraverso una vista telescopica ingrandita:

Molti di noi vorranno non solo vederli, ma catturarli fotograficamente. È qui che le cose si fanno difficili. Parte di ciò è dovuto al fatto che la differenza di magnitudine tra i due pianeti è un problema per ottenere un buon dettaglio/contrasto, poiché Giove è 11,5 volte più luminoso di Saturno.

Il tuo occhio può percepire i due pianeti abbastanza facilmente. Ma una fotocamera tende a essere sovraesposta o sottoesposta molto più facilmente. Ecco un esempio del problema, in quanto si riferisce alle lune di Giove.

Se osservi attentamente Giove in basso a destra, puoi vedere le quattro lune galileiane. Sono piccoli, ma ci sono.

Tuttavia, per ottenerli, ciò significava cancellare completamente qualsiasi dettaglio sulle superfici di Giove e Saturno. Quindi potrebbe richiedere due diverse impostazioni di esposizione e combinarle per catturarle. Oppure, ridurre il guadagno in un video e quindi elaborare l'immagine impilata risultante in PIPP, quindi Autostakkert! e infine in Registax. E con un cellulare? Potrebbe succedere attraverso l'oculare.

Ecco una discussione su tutte queste opzioni, oltre a una DSLR tramite un telescopio aggiunta anche nel mix:

Allora cosa farai? Rimani con l'osservazione visiva? Tentativo di catturare un'immagine o immagini? Tutti e due. (Questo è quello che probabilmente farò!)

Spero proprio che qualunque cosa tu decida di fare, tu abbia cieli sereni E costanti, quindi renderai questo evento memorabile per te e chiunque altro con cui condividi questa congiunzione.


Astro Bob: guarda Giove e Saturno che ballano lentamente al loro stretto cigolio & # 039; Great Conjunction & # 039

Giove e Saturno sono stati i nostri compagni notturni per tutta l'estate e ora fino all'autunno. Alza la testa e guarda a sud in qualsiasi serata limpida e li troverai a fissarti. Entrambi i pianeti brillano dalla costellazione a forma di teiera del Sagittario. Visibili per la prima volta al calar della notte, ruotano lentamente verso ovest con la rotazione della Terra e scivolano sotto l'orizzonte poco dopo la mezzanotte.

Alla fine di settembre i due pianeti sono separati di 7,5° o circa la stessa distanza tra la luminosa Betelgeuse e la sua vicina Bellatrix in Orione. Ma questo sta cambiando.

Ogni pianeta orbita attorno al sole alla propria velocità, spostandosi verso est - a sinistra nell'emisfero settentrionale - nel corso dei mesi e degli anni. Giove viaggia a 29.230 mph (13 km/sec) e completa un'orbita in poco meno di 12 anni. Dalla Terra, vediamo il pianeta fare un cerchio completo intorno al cielo durante quel periodo mentre viaggia attraverso tutte e 12 le costellazioni zodiacali, dal Sagittario ai Gemelli e di nuovo al Sagittario.

Saturno più distante orbita a 21,675 mph (9,7 km/sec) e impiega 29 anni per girare intorno al sole. Perché Giove è sia più vicino alla Terra e viaggia più veloce sorpassa Saturno circa una volta ogni 20 anni, un evento chiamato a grande congiunzione.

Poiché le orbite di Giove e Saturno sono leggermente inclinate rispetto all'orbita terrestre, rispettivamente di 1,3° e 2,5°, quando si allineano la distanza tra loro varia, rendendo ogni congiunzione diversa. Se fossero esattamente sullo stesso piano, Giove passerebbe sempre direttamente di fronte a Saturno, ma questo è estremamente raro.

Se sei un osservatore di congiunzioni, sai che più due oggetti luminosi appaiono vicini nel cielo notturno, più la vista è accattivante. Questo autunno avremo tutti un posto in prima fila per il lento avvicinamento di Giove a Saturno e la loro separazione in diminuzione.

Il 21 dicembre saranno più vicini a solo 1/10 di grado (0,1°). Questo è stretto! Riusciremo a separarli ad occhio nudo o servirà il binocolo? Sospetto che l'occhio nudo sia solo perché la maggior parte di noi può separare Mizar e Alcor, la stella nella curva del manico dell'Orsa Maggiore, e sono solo leggermente più distanti.

Il 21 dicembre è anche il solstizio d'inverno. Che modo meravigliosamente cosmico per illuminare la notte più lunga dell'anno! Quella sera i due pianeti brilleranno dal Capricorno occidentale (una costellazione sopra il Sagittario) basso nel cielo sudoccidentale al tramonto.

La vista attraverso un telescopio dovrebbe essere a dir poco incredibile. Che raro piacere vedere sia gli anelli che le lune di Saturno nello stesso campo visivo di Giove e della sua piccola famiglia di satelliti. Non vedo l'ora. Ovviamente sarà nuvoloso.

Il momento del massimo avvicinamento si verifica intorno a mezzogiorno, ora centrale, del solstizio, ma al tramonto sarà quasi altrettanto stretto. La loro ultima grande congiunzione si è verificata nel giugno 2020, quando Saturno e Giove erano a circa 1° di distanza e difficili da individuare nel bagliore solare prima dell'alba. Questa volta saranno 10 volte più vicini. Devi tornare indietro fino all'anno 1623 per trovare una grande congiunzione questo stretto cigolante.

Dopo la congiunzione, i due pianeti rimarranno vicini l'uno all'altro per una settimana o due, ma Giove si sposta e la loro separazione aumenta. Non li vedremo più faccia a faccia fino all'estate del 2040.


Quante lune ha Saturno?

C'è una corsa in corso nel nostro sistema solare, ma non ha nulla a che fare con la meccanica gravitazionale o la velocità. Gli astronomi che studiano i pianeti giganti gassosi di Saturno e Giove sono in una serrata competizione per vedere chi può scoprire più lune. A questo punto, Saturno con gli anelli è in testa, ma esattamente quante lune ha Saturno? E come si confronta con il conteggio massiccio di Giove?

Attualmente, Saturno ha 53 lune confermate: questo è lo stesso numero di lune confermate di Giove. Ma Saturno sta attualmente vincendo la corsa alla luna dei giganti gassosi grazie alle 29 lune provvisorie che gli astronomi hanno scoperto negli ultimi decenni. (Giove ha 26 lune provvisorie, attualmente.) Una luna provvisoria è quella che gli astronomi hanno scoperto ma è ancora in attesa di ulteriori osservazioni da confermare.

Comprese le lune provvisorie, Saturno ha 82 lune possibili in totale, mentre Giove ne ha 79. I giganti gassosi come questi pianeti sono così grandi e hanno campi gravitazionali così forti, sono in grado di attrarre molti più satelliti di un pianeta, come ad esempio la Terra, con la sua unica luna. E questo numero di lune probabilmente cambierà in futuro mentre gli astronomi continueranno a osservare Saturno e Giove e i molti corpi che orbitano entrambi. Giove potrebbe anche superare Saturno ad un certo punto in futuro.

Le due lune oceaniche di Saturno

Mentre Giove è noto per le sue quattro grandi lune galileiane (così chiamate perché osservate da Galileo con il suo telescopio del XVII secolo), Saturno ha due lune che hanno attirato l'attenzione degli astronomi: Encelado e Titano.

Sia Encelado che Titano sono lune oceaniche, il che significa che hanno oceani sotterranei di acqua liquida. Titano ha anche laghi di superficie, sebbene questi siano composti da metano ed etano. Encelado è una luna ghiacciata nota per aver spruzzato enormi pennacchi d'acqua attraverso la sua atmosfera nello spazio durante la missione Cassini, gli astronomi sono stati in grado di campionare questi geyser ed è così che hanno scoperto l'oceano sotto la sua crosta ghiacciata.

Gli anelli di Saturno hanno lune

Saturno è più noto per i suoi grandi e bellissimi anelli, fatti di ghiaccio e roccia. Alcune di queste rocce e pezzi di ghiaccio sono così grandi che aiutano a modellare gli anelli che la NASA classifica come "lune". Alcune delle prime lune scoperte erano grandi come un campo da calcio e causavano cambiamenti gravitazionali negli anelli: è così che gli astronomi li hanno scoperti. Alcune lune sono state causate da collisioni negli anelli di Saturno, come la rottura di una luna più grande ad un certo punto nel passato di Saturno.

Le lune di Saturno hanno molti nomi, dalle culture di tutto il mondo. Alcuni includono Aegir (norreno), Bebhionn (irlandese), Calypso (greco), Ijiraq (Inuit) ed Erriapus (celtico). Le lune provvisorie di Saturno in genere non hanno un nome fino a quando non vengono confermate, ma i loro nomi comprenderanno una serie di lettere e numeri che denotano l'anno della sua scoperta e altri dettagli per gli astronomi.


Giove e Saturno si allineano nel cielo, il loro più vicino avvicinamento l'uno all'altro in 400 anni

Giove e Saturno si stanno dirigendo verso l'abbraccio dell'amante tra un paio di settimane: il 21 dicembre passeranno così vicini che ad occhio saranno a malapena distinguibili come due oggetti! Non erano così vicini da quasi 400 anni e non lo saranno più per molto, molto tempo, quindi prendilo finché puoi.

Se hai avuto una visione chiara del sud-ovest nelle ultime settimane potresti averle notate, due "stelle", una molto più luminosa dell'altra, avvicinarsi l'una all'altra notte dopo notte subito dopo il tramonto.

Più cattiva astronomia

Quelle, ovviamente, non sono stelle. Sono i pianeti Giove e Saturno. Il loro movimento nel cielo è un riflesso delle loro orbite intorno al Sole insieme al cambiamento di posizione della Terra mentre orbitiamo intorno al Sole. È come guardare due auto che percorrono l'autostrada insieme dalla propria auto. Quello che vedi dipende dal movimento di tutti e tre.

La configurazione di Giove, Saturno e Terra il 21 dicembre 2020, giorno della congiunzione. Una linea tracciata collega tutti e tre mostrando quanto si avvicinano Giove e Saturno. Tutti i pianeti orbitano in senso antiorario come indicato dalla freccia. Credito: NASA/JPL-Caltech

Questo tipo di evento, quando due oggetti nel cielo si avvicinano, è tecnicamente chiamato an impulso, sebbene più comunemente indicato come a congiunzione. Un passaggio così vicino tra due pianeti è eccezionalmente raro. Al loro massimo avvicinamento, Giove e Saturno saranno a un incredibile distanza di 6 minuti d'arco: questo è 1/10 di grado, o 1/5 della larghezza apparente della Luna nel cielo. La più piccola separazione che l'occhio umano può vedere da solo è solo 1 minuto d'arco, quindi saranno vicini, appena distinguibili come due oggetti a occhio. E, poiché Giove sarà circa 10 volte più luminoso di Saturno, potrebbe davvero sembrare che diventino una "stella" nel cielo.

Giove (il più luminoso dei due) e Saturno sul lago Willen in Inghilterra il 22 novembre 2020. Credito: Mr. ATM / Attribution 2.0 Generic (CC BY 2.0)

E non hai davvero bisogno di alcuna attrezzatura speciale per vederlo (anche se sarà d'aiuto, come ci arriverò tra un secondo). Inizia appena puoi (stasera!) esci fuori dopo il tramonto mentre il cielo inizia a diventare scuro e guarda in basso a sud-ovest. Giove dovrebbe essere facile da individuare, dal momento che è abbastanza luminoso, più luminoso di qualsiasi altra stella intorno. Saturno è sopra di esso ea sinistra (per gli spettatori dell'emisfero settentrionale). I due pianeti sono già distanti solo circa 1,5°, meno della larghezza del mio mignolo tenuto a distanza di un braccio (la larghezza del tuo mignolo può variare), e si avvicineranno ogni notte. Ti suggerisco di uscire ora e guardarli tutte le sere che puoi, ti darà un bel brivido di anticipazione mentre si avvicinano sempre di più l'uno all'altro (la rivista Sky at Night della BBC ha una bella grafica che lo dimostra).

Ma, cosa più importante, ti farà fare pratica per trovarli nel cielo. Quando saranno più vicini saranno solo a circa 30° dal Sole, il che significa che affonderanno velocemente dopo il tramonto. Più esci a vederli prima della congiunzione, più sarai preparato a trovarli quando sarà il momento giusto.

Saturno e Giove il 30 novembre 2020 quando erano ancora a poco più di 2° l'uno dall'altro. Credito: Giuseppe Donatiello / CC0 1.0 Universal (CC0 1.0) Dedizione al pubblico dominio

I binocoli sono un ottimo modo per vedere i pianeti. Se riesci a tenerli abbastanza saldi (appoggiandoli su qualcosa aiuta) dovresti essere in grado di vedere almeno un paio di lune di Giove che lo abbracciano strettamente, e forse anche gli anelli di Saturno, o almeno vedere che Saturno non sembra rotondo ma ellittico .

La congiunzione di Giove e Saturno visualizzata dall'app Sky Safari mostra i due pianeti (e le loro lune) quando sono distanti solo 6 minuti d'arco. Questo imita la vista attraverso un piccolo telescopio. Credito: Sky Safari

Attraverso un telescopio la vista sarà incredibile. Giove sarà un disco con strisce su di esso - le famose bande di tempesta che vedi nelle immagini ad alta risoluzione di esso - e le quattro grandi lune (Callisto, Europa, Ganimede e Io) allineate vicino ad esso. Saturno mostrerà i suoi anelli e potresti vedere alcune lune, incluso il brillante Titano sul lato opposto di Saturno rispetto a Giove.

Se sai cosa stai facendo - seriamente, solo se hai già avuto esperienza di farlo - e hai un telescopio, potrebbe valere la pena provare a trovarli durante il giorno, magari nel pomeriggio quando il Sole è già basso . Giove è piuttosto luminoso e visibile in pieno giorno, e se hai un telescopio moderno in grado di trovare oggetti da solo, puoi programmarlo per trovare Giove. Suggerimento: potrebbe essere necessario preparare la notte prima per allineare tutto con le stelle.

Le fotografie reali di Giove e Saturno compongono questa animazione del loro moto durante la tarda estate del 2020 di Tunç Tezel e Onur Durma.

L'ultima volta che Giove e Saturno sono stati così vicini è stato nel luglio 1623, quando sono passati solo circa 4 minuti d'arco l'uno dall'altro. Erano abbastanza vicini al Sole nel cielo allora, più vicini di questa congiunzione nel 2020, quindi è improbabile che siano stati osservati (attenzione, Galileo aveva iniziato a usare il suo telescopio per guardare il cielo solo pochi anni prima che il sito EarthSky osserva che l'ultimo avvicinamento ravvicinato osservabile che avevano prima era nel 1226). Il prossimo passaggio ravvicinato (di nuovo, circa 6 minuti d'arco) non sarà fino a marzo 2080. supponendo che ti aspetti di vederlo.

Una coppia, incluso il fotografo, guarda Giove e Saturno e la Via Lattea sulle Tre Cime di Lavaredo nelle Alpi italiane all'inizio di ottobre 2020. Credit: Giorgia Hofer

Ci saranno una manciata di congiunzioni decenti nel prossimo anno del 2021. In-The-Sky ha un elenco e dettagli (e puoi impostare la tua posizione, quindi ti dirà se sono visibili anche da dove ti trovi) . Il prossimo buono per me sarà quando Venere e Marte raggiungeranno circa mezzo grado l'uno dall'altro nel luglio 2021, ma ce ne sono molti altri. Questo calendario astronomico del 2021 elenca anche un sacco di volte in cui la Luna passa i pianeti, il che è sempre divertente da vedere.

E ricorda: se puoi, cogli l'occasione per uscire e cercare in qualsiasi momento. Anche se ci sei solo tu sotto le stelle, anche questo è molto carino.


Immagine astronomica del giorno

Scopri il cosmo! Ogni giorno viene presentata un'immagine o una fotografia diversa del nostro affascinante universo, insieme a una breve spiegazione scritta da un astronomo professionista.

2020 dicembre 23
Giove incontra Saturno: una grande congiunzione macchiata di rosso
Credito immagine e copyright: Damian Peach

Spiegazione: Era il momento del loro primo piano. Due giorni fa Giove e Saturno sono passati di un decimo di grado l'uno dall'altro in quella che è nota come Grande Congiunzione. Sebbene i due pianeti si incrocino nel cielo ogni 20 anni, questo è stato il passaggio più vicino in quasi quattro secoli. Scattata all'inizio del giorno della Grande Congiunzione, la combinazione di esposizioni multiple in primo piano cattura non solo entrambi i pianeti giganti in un singolo fotogramma, ma anche le quattro lune più grandi di Giove (da sinistra a destra) Callisto, Ganimede, Io ed Europa - e la più grande di Saturno luna Titano. Se guardi molto da vicino, l'immagine nitida del Chilescope cattura persino la Grande Macchia Rossa di Giove. I pianeti che ora si stanno separando possono ancora essere visti notevolmente vicini - entro circa un grado - mentre tramontano subito dopo il Sole, verso ovest, ogni notte per il resto dell'anno.


Ecco come puoi vedere la Stella di Natale.

La NASA elenca i tre modi migliori per visualizzare la "stella di Natale a partire dal 21 dicembre:

  • Le migliori viste saranno un'ora dopo il tramonto. La NASA ha detto che Giove sembrerà una stella luminosa e sarà facilmente visibile.
  • Trova " una visuale libera del cielo", come un parco o un campo. La NASA ha affermato che entrambi i pianeti possono essere visti dalla maggior parte delle città del mondo.
  • E non c'è bisogno di un telescopio! La NASA ha affermato che i pianeti possono essere visti con un "occhio senza aiuto". Tuttavia, se hai un binocolo o un piccolo telescopio, potresti essere in grado di vedere le quattro grandi lune di Giove.

Come vedere la straordinaria congiunzione di Giove e Saturno in Colorado?

Qualcosa di invisibile sulla Terra da quasi otto secoli si sta svolgendo proprio davanti ai nostri occhi nel cielo notturno, con l'evento principale che si verificherà tra due settimane, il solstizio d'inverno.

I due pianeti più grandi del nostro sistema solare, Giove e Saturno, possono già essere visti avvicinarsi l'uno all'altro nel cielo sudoccidentale poco dopo il tramonto, apparendo più vicini ogni notte. Ciò continuerà fino al 21 dicembre, quando appariranno più vicini tra loro dalla prospettiva della Terra che in qualsiasi momento dal 1226.

C'era una convergenza simile (o “grande congiunzione”) nel 1623, ma quella era oscurata dal sole.

Poiché questa si verificherà di notte, sarà la migliore congiunzione osservabile da quella del 1226, secondo John Keller, scienziato planetario e direttore del Fiske Planetarium presso l'Università del Colorado a Boulder.

Le congiunzioni di Giove e Saturno si verificano ogni 20 anni circa, ma non così.

"La cosa veramente speciale di questo passaggio di Giove da Saturno è quanto vicino si avvicineranno — abbastanza da poterli vedere entrambi in un telescopio (insieme),” Keller ha detto . “Chiunque abbia un telescopio dovrebbe assolutamente indossare gli oculari. Vedranno Giove con le sue quattro lune proprio accanto a Saturno con i suoi anelli. Dovrebbe essere piuttosto spettacolare. Anche con il binocolo — puoi effettivamente vedere le quattro grandi lune di Giove con un buon binocolo. È difficile vedere gli anelli (Saturno’), ma vedrai Giove, quattro piccoli puntini — che sono le lune — e Saturno uno accanto all'altro.”

Relazionato: È iniziata la migliore pioggia di meteoriti dell'anno. Ecco i modi migliori per guardare.

Non hai nemmeno bisogno di un costoso telescopio per goderti lo spettacolo.

"Quasi qualsiasi telescopio funzionerà", ha detto Keller. La cosa veramente unica dei pianeti è che sono super luminosi, quindi non hai bisogno di un grande telescopio. Chiunque abbia un telescopio, questa è un'occasione per provarlo

Potresti anche fotografare la combinazione con una fotocamera su un treppiede e un obiettivo lungo. Keller consiglia di esercitarsi nei giorni che precedono la congiunzione invece di aspettare fino al 21 dicembre. Potrebbe essere necessario sperimentare con le esposizioni. Non solo la pratica ti aiuterà a ottenere l'immagine che desideri, ma sarai anche coperto nel caso in cui la notte del 21 dicembre sia nuvolosa.

Per trovare i due pianeti ora, guarda nel cielo sudoccidentale poco dopo il tramonto per due oggetti particolarmente luminosi. Giove è il più luminoso in basso a destra, mentre Saturno è più debole e in alto a sinistra.

"Ciò che rende unico questa congiunzione è il modo in cui i due saranno ben allineati questa volta", ha detto Keller. “I pianeti si incrociano continuamente e sono sempre belli, ma vederli così vicini da una prospettiva telescopio sarà davvero, davvero bello.

Tieni presente che solo loro apparire essere vicini. In realtà saranno distanti circa 400 milioni di miglia, che è più di quattro volte la distanza dalla Terra al sole. Sono una distanza ancora maggiore dalla Terra. Giove è attualmente a circa 539 milioni di miglia dalla Terra, secondo il sito web di astronomia theskylive.com, e Saturno è a quasi un miliardo di miglia di distanza.

RELAZIONATO: L'aurora boreale potrebbe essere vista in Wyoming, Nebraska questa settimana

Mentre la Terra è il terzo pianeta dal sole, Giove è il quinto dopo Marte e Saturno è il sesto.

Ad occhio nudo, i due pianeti del 21 dicembre potrebbero effettivamente apparire come una stella particolarmente brillante anziché due, il che potrebbe spiegare la “stella di Natale” nella Bibbia.

"Ci sono molte speculazioni sul fatto che la stella di Betlemme fosse una congiunzione planetaria che potrebbe aver giocato nell'intera storia della nascita di Cristo", ha detto Keller.

Le congiunzioni planetarie che avrebbero potuto creare la stella di Natale, ha detto Keller, erano la tripla congiunzione di Giove, Saturno e Marte nel 7 a.C., e Giove con Venere nel 2 a.C.

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale, The Adventurist, per ricevere notizie sull'outdoor direttamente nella tua casella di posta.


Fonte: leggi l'articolo completo


Guarda il video: Giove Saturno e Luna (Dicembre 2021).