Universo

Cosmologia

Cosmologia

Come e da dove viene la cosmologia? L'essere umano è sempre stato interessato a conoscere e comprendere l'Universo in cui vive e le leggi che lo governano.

Da diversi punti di vista, Filosofia, Religione e Scienza hanno cercato di rispondere a queste domande. Viene chiamata la Scienza che studia l'Universo nel suo insieme cosmologia o anche filosofia della natura.

La cosmologia si occupa scientificamente di aspetti quali la composizione dell'Universo, la sua struttura, forma, origine, evoluzione e destinazione finale. Per fare ciò, utilizza l'osservazione astronomica e le conoscenze scientifiche.

Altre scienze come l'astronomia, la fisica e la matematica sono molto utili per la cosmologia. I progressi tecnologici sono fondamentali nello sviluppo della cosmologia moderna.

Cosmologia moderna

La cosmologia moderna inizia intorno al 1700. Quindi l'idea fu sollevata per la prima volta che tutte le stelle della Via Lattea formano un raggruppamento nel mezzo di un universo molto più grande. Prima si credeva che la nostra galassia fosse l'intero universo.

Nel s. XX Cosmology è stato caratterizzato da due importanti progressi: teoria della relatività di Einstein e il teoria inflazionistica. La relatività unifica lo spazio, il tempo e la gravità e cambia la visione del tessuto dell'Universo. La teoria inflazionistica afferma che lo spazio si è espanso molto rapidamente dopo il Big Bang.

La scienza attuale ammette e, quindi, la cosmologia si basa su:

- L'universo è piatto e ha circa 13,7 miliardi di anni.

- Questo universo è in rapida espansione.

- Esistono radiazioni di fondo a causa delle fluttuazioni quantistiche verificatesi nel periodo di inflazione. Queste fluttuazioni causarono il collasso gravitazionale che formò le galassie.

- Materia "normale" o barionica comprende solo il 4,9% della densità di energia totale dell'universo; c'è un'ulteriore densità del 27% di materia invisibile che chiamiamo materia oscura, di cui conosciamo solo i suoi effetti gravitazionali, e il rimanente 68% esiste sotto forma di energia oscura non rilevata e di cui conosciamo solo i suoi effetti acceleranti.

Oggi, lo studio della cosmologia si concentra sulla fisica delle particelle. Lo strumento principale dell'attuale Cosmologia non sono i telescopi, ma i grandi acceleratori di particelle. Cercano particelle che aiutano a risolvere misteri come la composizione della materia oscura, cosa è successo nei primi momenti dell'Universo o se ci sono altre dimensioni che non vediamo.

◄ Precedente
Fori a vite senza fine


Video: Cosmologia con la radiazione cosmica di fondo (Gennaio 2022).