Astronomia

La vita nel sistema solare?

La vita nel sistema solare?

Gli scienziati sperano ancora di trovare la vita all'interno del Sistema Solare. Sappiamo che non esiste vita evoluta, a parte la nostra. Ma è possibile che esista una specie di vita batterica. O che c'era nel passato.

Il sistema solare si evolve. Che un pianeta non abbia vita oggi, non significa che non potrebbe averlo in qualche altro momento della sua storia.

Gli scienziati studiano attentamente le immagini catturate dai telescopi. Le macchie su pianeti e satelliti aiutano a sapere com'è la sua superficie, cosa succede nella sua atmosfera o se può contenere acqua ghiacciata.

Negli ultimi anni, la scoperta di acqua ghiacciata in alcune aree del Sistema Solare offre nuove possibilità di esplorazione. Sonde sono state inviate in questi luoghi, al fine di ottenere più dati. Dove c'è acqua, la vita ha la possibilità di svilupparsi.

I primi pianeti che esplorammo furono i nostri vicini più vicini: Marte e Venere. Presto fu esclusa la possibilità di trovare la vita su Venere. Le sonde inviate negli anni '60 incontrarono un pianeta infernale. La prima sonda russa non è nemmeno tornata. Un'atmosfera densa di gas tossici impedisce di vedere la superficie. L'effetto serra è estremo e le temperature sono molto alte. La superficie di Venere è coperta di lava. Le grandi tempeste e le eruzioni vulcaniche sono costanti. La vita non è possibile su Venere.

Le speranze furono quindi riposte su Marte. Per anni si credeva che la sua superficie fosse solcata da canali artificialmente costruiti. L'incomprensione era dovuta a un fraintendimento del termine italiano "canali", che significa "canali" ma non implica che siano artificiali. Le sonde inviate sulla superficie di Marte non hanno trovato alcuna traccia di vita. Anche così, è ancora il posto più probabile.

Marte è il pianeta del sistema solare più simile alla Terra e si ritiene che, ad un certo punto, ospitasse acqua liquida. Avendo una gravità inferiore alla Terra, stava perdendo la sua atmosfera e si raffreddava. Potrebbero esserci tracce di batteri sotto la sua superficie. La sua atmosfera, temperatura e pressione sono diverse da quelle del nostro pianeta. L'essere umano non sopravviverebbe su Marte, ma su alcuni organismi terrestri estremi.

Il prossimo candidato a ospitare la vita è l'Europa, la luna ghiacciata di Giove. A causa della sua distanza dal Sole, la sua superficie non può contenere acqua liquida. Ma si ritiene che, sotto il ghiaccio, ci potrebbe essere un oceano di acqua liquida e una sorta di vita microbica.

Lo stesso vale per le lune di Saturno Titano ed Encelado. Sono luoghi molto diversi dalla Terra, ma abbondanti nella materia organica. Se hai dentro dell'acqua liquida, la vita è possibile.

◄ PrecedenteAvanti ►
Esopianeti abitabiliC'è vita in altri universi?

Video: Paradisi nascosti tra le lune del Sistema Solare documentario Spazio (Ottobre 2020).