Biografie

Antony Hewish e le pulsar

Antony Hewish e le pulsar

Il radioastronomo Antony Hewish (Inghilterra, 1924), ricevette il premio Nobel per la fisica per la scoperta delle pulsar. Questi sono quegli oggetti stellari che emettono impulsi radio molto veloci e regolari.

Hewish ha studiato all'Università di Cambridge, dove si è unito al gruppo di radioastronomia. Ha conseguito il dottorato nel 1958 e ha lavorato come professore di radioastronomia presso il Cavendish Laboratory dal 1971 al 1989.

È stato anche direttore dell'Osservatorio di radioastronomia di Mullard tra il 1982 e il 1988.

Hewish ha dovuto apportare una serie di importanti miglioramenti ai radiotelescopi. Questi miglioramenti furono quelli che, nel 1967, insieme al suo assistente Jocelyn Bell, lo portarono a rilevare gli impulsi a microonde in un corpo situato tra le stelle Vega e Altair. Hewish battezzò questo corpo come una stella pulsante o pulsar.

Questa scoperta fu ciò che lo portò a condividere nel 1974 il premio Nobel per la fisica con l'astrofisico britannico Martin Ryle. Nel mondo scientifico, molti ritengono che anche il Nobel avrebbe dovuto assegnarlo a Jocelyn Bell.

Hewish era responsabile della costruzione dell'array interplanetario di scintillazione, un set di telescopi situato presso l'Osservatorio di radioastronomia di Mullard (MRAO), a Cambridge. La sua missione principale era quella di tracciare con precisione lo sfarfallio delle fonti radio.

Antony Hewish è un altro scienziato che crede che la religione e la scienza siano perfettamente complementari. In alcune delle sue dichiarazioni ha assicurato che "gli aspetti più profondi della nostra esistenza vanno oltre la nostra comprensione del buon senso".

◄ PrecedenteAvanti ►
Joan Oró e l'origine della vitaAllan Rex Sandage, ammassi e contrazioni nell'Universo

Video: PULSAR (Giugno 2020).