Biografie

Jan Hendrik Oort e la nuvola di comete

Jan Hendrik Oort e la nuvola di comete

Jan Hendrik Oort era un prestigioso astronomo olandese internazionale che visse tra il 1900 e il 1992. È famoso per nominare la cometa toroide attorno al Sistema Solare e conosciuta come la nuvola di Oort.

Tuttavia, Oort ha anche fatto numerose scoperte e progressi nel campo dell'astronomia, in particolare per quanto riguarda la radioastronomia. In questo modo, nel 1927 testò il movimento di rotazione della Via Lattea attraverso un'esaustiva osservazione e analisi del movimento delle stelle.

Inoltre, Jan Hendrik Oort ha calcolato che la distanza tra il centro della Via Lattea e il Sole era di 30.000 anni luce in direzione del Sagittario. Scoprì anche che la massa della Via Lattea era equivalente a 200 miliardi di massa del Sole, con un diametro di 10.000 anni luce.

Tuttavia, Oort era affascinato dalle onde radio dell'universo. Così, divenne un pioniere nel campo della radioastronomia durante la seconda guerra mondiale. Pertanto, nel 1954 pubblicò una mappa della distribuzione delle nuvole di gas interstellare. In esso si potevano vedere i bracci a spirale generati dall'emissione di idrogeno nella nostra galassia.

Grazie al movimento prodotto dall'idrogeno, Oort ha concluso che la Via Lattea esegue un movimento di rotazione, compiendo un giro completo in 225 milioni di anni. Ha anche scoperto che le nuvole di gas intergalattiche vengono emesse dal centro della galassia che si comportano come se fossero originate in un'esplosione.

Infine, nell'anno 1950 Jan Hendrik Oort dichiarò che le comete provenivano da una grande nuvola che si trova ai bordi del sistema solare e che ricevette, appunto, il nome della nuvola di Oort. È intorno all'anno della luce rispetto al sole.

D'altra parte, ha proposto che i commenti si disintegrassero ad un certo punto da quella nuvola, entrando così in una serie di orbite attorno al sole. Questa ipotesi è stata successivamente accettata come corretta dalla comunità scientifica.

◄ PrecedenteAvanti ►
Personaggi del 20 ° secolo (II)Heisenberg e il principio di incertezza