Biografie

Walter S. Adams e spettroscopia

Walter S. Adams e spettroscopia

Walter Sydney Adams era un astronomo specializzato nella spettroscopia stellare. Per 23 anni è stato direttore del prestigioso Osservatorio di Monte Wilson.

Nacque il 20 dicembre 1876 a Kessab, vicino ad Antioquia, in Siria. Figlio di missionari, la sua famiglia tornò negli Stati Uniti nel 1898.

Ha studiato e si è laureato al Dartmouth College dove, inoltre, ha frequentato l'unico corso di astronomia offerto. Successivamente studiò un master in arte all'università di Chicago e in giurisprudenza a Pomona, laureandosi nel 1926. Si trasferì in Germania per un anno per fare altri studi.

Nel 1901 Walter Sydney Adams divenne l'assistente di George Hale all'Osservatorio di Yerkes. Con Hale si trasferì successivamente nel nuovo osservatorio di Mount Wilson nel 1904. Fu vicedirettore dal 1913 al 1923, in quell'anno fu nominato direttore, carica che mantenne fino al 1946.

I suoi primi lavori si sono concentrati sullo studio della spettroscopia solare studiando le macchie solari e la rotazione solare. Successivamente è entrato nello studio della spettroscopia stellare dove ha ottenuto i suoi più grandi successi e riconoscimenti.

Ha trovato la differenza tra stelle giganti e nane con l'uso delle linee scure dei loro spettri stellari. Adams mostrò che era possibile determinare la luminosità e la luminosità intrinseca di una stella studiando il suo spettro. Descrisse il metodo della parallasse spettroscopica per determinare la distanza dalle stelle. Ha dimostrato la presenza di anidride carbonica sulla superficie di Venere.

Walter Adams esaminò il compagno di Sirius e ottenne il suo spettro nel 1915 determinando che era molto più caldo del sole; Ha anche dedotto che, essendo così caldo e situato a una distanza di 8 anni luce, dovrebbe essere chiaramente visibile e che non era perché aveva dimensioni molto piccole con una grande densità, in questo modo ha descritto il primo nano bianco.

Nel 1925 scoprì che la luce di queste stelle ha una leggera deviazione dal rosso a causa dell'elevata gravità, che è uno dei test di conferma della teoria della relatività generale.

Walter Sydney Adams morì l'11 maggio 1956 a Pasadena, in California. In suo onore ha nominato un pianeta minore e anche un cratere lunare.

◄ PrecedenteAvanti ►
Pedro Paulet Mostajo, pioniere dell'era spazialeEinstein, relatività e natura della luce