Astronomia

La luna può diventare rossa anche senza un'eclissi?

La luna può diventare rossa anche senza un'eclissi?

Il mio amico ha postato una foto della luna come se ci fosse un'eclissi perché era così rossa ma non c'era un'eclissi programmata in quel momento (era la notte scorsa, dalle Filippine).

Sono un po' preoccupato perché altrimenti come è possibile? Era a Manila, quindi immagino ci fosse molto fumo nell'aria, ma non so se sia questo il motivo dietro il rossore della luna.


Sì, l'inquinamento da (per esempio) incendi può far apparire la luna rossa. Normalmente non si nota a meno che la luna non sia bassa nel cielo.

La rivista Earthsky riporta che negli Stati Uniti vengono segnalati tramonti rossi e lune rosse. causati da incendi. Anche quando la luna è abbastanza alta nel cielo. Credo che gli incendi provocati dal disboscamento nelle giungle del Borneo e delle Filippine possano avere lo stesso effetto.

A questo è stata data risposta anche su https://earthscience.stackexchange.com/questions/12223/why-were-both-the-sun-and-the-moon-red-today


La luna può diventare rossa anche senza un'eclissi? - Astronomia

La luna si muove rapidamente rispetto alle stelle di sfondo. Si muove di circa 13 gradi (26 volte il suo diametro apparente) in 24 ore --- leggermente più grande del proprio diametro in un'ora! Il suo rapido movimento gli ha conferito un ruolo unico nella storia dell'astronomia. Per migliaia di anni è stato utilizzato come base per i calendari. Isaac Newton ha ottenuto informazioni cruciali dal movimento della Luna intorno alla Terra per la sua legge di gravità.

Se guardi la Luna durante tutto l'anno, vedrai sempre la stessa faccia della Luna. È l'"uomo sulla luna", la "donna sulla luna", il "coniglio sulla luna" ecc. Una cosa che ti mostra è che la Luna gira esattamente una volta sul suo asse ogni volta che va intorno alla Terra. Più avanti scoprirai come le forze di marea hanno causato questa danza faccia a faccia della Terra e della Luna. La Luna si sposta verso est rispetto alle stelle di fondo (o resta indietro rispetto alle stelle). Ritorna nella stessa posizione rispetto alle stelle di sfondo ogni 27.323 giorni. Questo è il suo periodo siderale.

Vocabolario

Domande di revisione

  1. Come si muove la Luna rispetto alle stelle?
  2. In che modo il fatto che vediamo sempre un lato della Luna dimostra che la Luna ruota una volta per ogni periodo orbitale?
  3. In un anno particolare la Luna si trova nella costellazione dell'Ariete il 1° giugno. Che data sarà in Ariete la prossima volta?
  4. Perché le missioni Apollo sulla Luna hanno sempre atterrato dalla stessa parte della Luna?

Fasi ed Eclissi

Le fasi sono dovute al modo in cui il Sole illumina la Luna e al relativo posizionamento di Terra, Luna e Sole. Osserverai che non gran parte della Luna è illuminata quando è vicina al Sole. Infatti, minore è la distanza angolare tra la Luna e il Sole, meno si vede illuminato. Quando l'angolo è di circa 6 gradi lo vedi in una nuova fase. A volte quell'angolo = 0 gradi e hai a eclissi solare---la luna è in una nuova fase e sta coprendo il Sole. Al contrario, maggiore è la distanza angolare tra la Luna e il Sole, più si vede illuminato. A circa 180 gradi di separazione angolare, vedete la Luna in piena fase. A volte (circa due volte l'anno) l'angolo Sole-Luna è esattamente di 180 gradi e si vede l'ombra della Terra che copre la Luna---a eclissi lunare.

Seleziona qui per una bella simulazione delle fasi lunari. Assicurati di scegliere "entrambi" per l'elenco a comparsa del punto di vista.

Puoi usare l'illustrazione delle fasi lunari sopra per scoprire l'ora del giorno in cui la Luna sarà visibile. Il Sole è a destra della figura, quindi una persona in posizione (A) sulla Terra (ad es. Los Angeles, CA) vede il Sole sul meridiano. La Terra ruota in senso antiorario (da A a B a C a D). Una persona in posizione (B) (ad esempio, Sao Mateus nelle Azzorre) vede il Sole tramontare poiché è un quarto di giro (6 ore) avanti rispetto alla persona in posizione (A). La persona in posizione (C) (ad es. Zahedan, Iran) è nella posizione di mezzanotte (mezzo giro, 12 ore, avanti rispetto alla posizione (A)) e la persona in posizione (D) (ad es. Sydney, Australia) è vivendo l'alba (tre quarti di giro, 18 ore, davanti alla posizione (A)). Se la Luna fosse nella sua nuova posizione di fase, la persona (D) vedrebbe la luna nuova sorgere, la persona (A) vedrebbe la luna nuova sul meridiano e la persona (B) vedrebbe la luna nuova tramontare entro pochi minuti dal tramonto.

Se la Luna fosse nella posizione del primo quarto, la persona (A) vedrebbe la Luna iniziare a sorgere, la persona (B) vedrebbe la Luna sul suo meridiano al tramonto e la persona (C) vedrebbe il primo quarto di luna tramontare perché è già mezzanotte alla sua posizione. Usando lo stesso metodo, puoi vedere che la luna piena sta sorgendo per la persona (B) al tramonto, è sul meridiano a mezzanotte per la persona (C) di fronte al Sole e sta tramontando per la persona (D) all'alba. Ora prova a capire quando sorgerà la luna del terzo quarto, attraverserà il meridiano e tramonterà usando questo metodo. Ricorda che ciascuna delle persone A, B, C, D dista sei ore l'una dall'altra.

Se hai difficoltà a visualizzarlo, prova a usare una palla bianca (ad esempio una palla di polistirolo) per la Luna, una lampadina brillante per il Sole e la testa per la Terra in una stanza spenta da altre luci. Quando i tuoi occhi sono rivolti verso la lampadina, sarebbe mezzogiorno. Mentre sei di fronte alla lampadina, sposta la palla verso l'orecchio sinistro in modo che la metà sia illuminata. Questa è la fase del primo quarto. Se muovi la testa di 90° in senso antiorario in modo da essere di fronte alla palla semiilluminata, vedrai la lampadina fuori dall'angolo dell'occhio destro (in direzione "ovest"). Sarebbe il tramonto. Muovi la palla in modo che sia opposta al bulbo ma fuori dall'ombra della tua testa. Dovresti vederlo tutto illuminato --- una fase completa. Se guardi nella stessa direzione in cui hai rivolto la sfera semiilluminata, la sfera di fase completa sarebbe visibile con l'angolo dell'occhio sinistro (in direzione "est"). Girando la testa in senso antiorario, vedrai la palla "alzarsi" e la lampadina "impostarsi". Quando affronti la palla illuminata, quella sarebbe mezzanotte. Come simuleresti una fase del terzo trimestre?

Usa la tabella qui sotto per ottenere i punti chiave. La tabella fornisce un riepilogo di quando la Luna è visibile e dove guardare. Alcuni lettori saranno sorpresi di scoprire che a volte la Luna è visibile in pieno giorno!

Fase Tempo
avanti/dietro il sole
si alza
(cielo orientale)
Meridiano delle croci
(cielo del sud)
Imposta
(cielo occidentale)
Nuovo in pochi minuti Alba Mezzogiorno Tramonto
Primo quarto 6 ore indietro Mezzogiorno Tramonto Mezzanotte
Pieno 12 ore indietro Tramonto Mezzanotte Alba
Terzo trimestre 6 ore avanti Mezzanotte Alba Mezzogiorno

Il diagramma di fase sembra mostrare che dovrebbe verificarsi un'eclissi solare e lunare ogni mese ma le eclissi in realtà si verificano solo due volte all'anno. Puoi capire perché se guardi l'orbita della Luna da vicino al bordo. L'orbita della Luna è inclinata di 5 gradi rispetto al piano orbitale della Terra (l'eclittica). Affinché si verifichi un'eclissi, la Luna deve trovarsi sul piano dell'eclittica E esattamente nella fase nuova o piena. Di solito, la Luna attraversa il piano dell'eclittica in un'altra fase invece che esattamente nella nuova o piena fase durante la sua orbita di circa un mese attorno alla Terra.

Durante un anno l'orbita della Luna è orientata quasi nella stessa direzione nello spazio. La posizione della Terra e della Luna rispetto al Sole cambia mentre la direzione dell'orbita della Luna è approssimativamente fissa. Quindi tra un mese la Luna sarà sotto l'eclittica in piena fase e sopra l'eclittica in piena fase circa sei mesi dopo. Sebbene la Luna attraversi l'eclittica due volte al mese, un'eclissi accadrà solo quando è esattamente nella fase piena o nuova quando attraversa l'eclittica. L'inclinazione dell'orbita della Luna spiega perché le eclissi si verificano solo due volte all'anno.

La direzione dell'orbita della Luna si sposta lentamente (precessi) nel tempo. Poiché l'orbita della Luna precede, le eclissi si verificheranno in date diverse negli anni successivi. Tuttavia, anche se non ci fosse la precessione, le eclissi avverrebbero comunque solo due volte all'anno. La figura sopra mostra un'altra complicazione --- l'orbita ellittica della Luna attorno alla Terra significa che la luna nuova può verificarsi a diverse distanze dalla Terra e l'ombra della Luna potrebbe non raggiungere la Terra se è troppo lontana.

Perché i periodi sinodico e siderale non sono uguali tra loro? Per un motivo simile al motivo per cui il giorno solare e il giorno siderale non coincidono. Ricorda che un giorno solare era leggermente più lungo di un giorno siderale a causa del moto apparente del Sole attorno alla Terra (che in realtà è dovuto al moto della Terra attorno al Sole). La deriva del Sole verso est rispetto alle stelle significa anche che il periodo sinodico della Luna è più lungo del suo periodo siderale.

Alla luna nuova, il Sole e la Luna sono visti dalla Terra contro le stesse stelle di sfondo. Un periodo siderale dopo, la Luna è tornata nello stesso punto della sua orbita e nello stesso posto tra le stelle, ma nel frattempo il Sole si è spostato verso est, quindi la Luna non ha ancora raggiunto il Sole. La Luna deve viaggiare poco più di due giorni per raggiungere il Sole e ristabilire la geometria della luna nuova.

Il modello moderno ha la Luna che gira intorno alla Terra con il Sole lontano. In diverse posizioni nella sua orbita si vedono diverse fasi tutte dipendenti dalle posizioni relative della Terra-Luna-Sole. Un altro possibile modello è stato presentato da stimati senior di Harvard al momento della loro laurea. Hanno seriamente proposto che la parte oscura della Luna sia il risultato di porzioni della Luna che giacciono all'ombra della Terra. Molte altre persone hanno anche spiegato le fasi con questo modello di ombra terrestre, ma lo chiamerò "modello di Harvard" di seguito.

Poiché la Luna dovrebbe essere opposta al Sole per essere all'ombra della Terra, il ``modello di Harvard'' prevede angoli Sole-Luna che sono molto diversi dagli angoli osservati. Inoltre, il modello prevede che la Luna dovrebbe essere a mezza rotazione (o 12 ore) dal Sole. La Luna dovrebbe sorgere 12 ore dopo l'alba, attraversare il meridiano 12 ore dopo il Sole e tramontare 12 ore dopo il tramonto per tutte le fasi tranne quella piena. In che modo questo è diverso da ciò che si osserva?

Vocabolario

Domande di revisione

  1. Perché la Luna ha le fasi?
  2. Perché le fasi della Luna Nuova sono più lunghe di un periodo siderale (27,3 giorni) l'una dall'altra?
  3. Se la Luna era piena 7 notti fa, a che ora del giorno (notte) dovresti cercare la Luna alta nel cielo a sud oggi? Spiega la tua risposta.
  4. Quali sono le posizioni della Terra-Luna-Sole durante un'eclissi?
  5. Quale sarebbe la separazione angolare Sole-Luna per la Luna Nuova se l'ombra della Terra causasse le fasi lunari? Che ne dici della fase Gibbosa?
  6. Quali sono le reali separazioni angolari per la fase Nuova e Gibbosa?
  7. All'incirca quanta differenza di tempo c'è tra il tramonto della luna e il tramonto nella fase del primo quarto? La Luna tramonta prima o dopo il Sole in quella fase?
  8. Qual è la differenza di tempo tra il tramonto della luna e il tramonto nella nuova fase?
  9. Se l'ombra della Terra causasse le fasi lunari, quale sarebbe la differenza di tempo tra il sorgere e l'alba della luna alle fasi del nuovo e del primo quarto?
  10. Quando sarà la Luna Crescente al meridiano? Spiega la tua risposta.
  11. La Luna è bassa nel cielo occidentale all'alba, qual è la sua fase? Spiegare!
  12. Perché non abbiamo eclissi ogni mese?

Dettagli Eclipse: Eclissi Lunare

Se la Luna passasse solo attraverso la parte esterna dell'ombra (la penombra), allora l'osservatore sulla Luna vedrebbe il Sole solo parzialmente coperto --- un'eclissi solare parziale. L'osservatore sulla Terra vedrebbe la Luna solo parzialmente oscurata, un'eclissi lunare parziale.


Seleziona l'immagine per ottenere informazioni su questa immagine scattata da Gordon Garradd.

Durante un'eclissi lunare totale si vede un altro effetto interessante --- la Luna diventa di un rosso ramato (o sanguinante). Questo è dovuto alla luce del sole rifrangente o piegarsi attraverso l'atmosfera terrestre. Le particelle di polvere nell'atmosfera terrestre hanno rimosso gran parte dei colori più blu alla luce del sole, quindi solo i colori più rossi arrivano sulla Luna. La quantità di polvere determina la profondità dei colori rossi. La polvere nell'aria è anche il motivo per cui il Sole appare più rosso al tramonto sulla Terra. L'osservatore sulla Luna vedrebbe un anello rossastro intorno alla Terra anche a metà dell'eclissi!

Dettagli Eclipse: Eclissi Solare Solar


Seleziona l'immagine per ottenere informazioni su questa immagine dell'eclissi solare dell'11 luglio 1991 scattata da Fred Espenak

In un'eclissi solare totale il disco luminoso del Sole è completamente coperto dalla Luna e si possono vedere le altre parti del Sole come la corona, la cromosfera e le protuberanze. Sfortunatamente, solo la punta dell'ombra lunare raggiunge la Terra (la punta che colpisce la Terra ha un diametro massimo di 270 chilometri [168 miglia]) e sfreccia lungo la superficie terrestre a oltre 1600 km/h (1000 mph) mentre la Luna si muove intorno la Terra rotante. Ciò significa che un'eclissi solare totale può durare al massimo solo 7,5 minuti. Di solito le eclissi solari totali durano solo 3-4 minuti. A causa del moto orbitale della Luna e della rotazione della Terra, l'ombra compie un lungo e stretto percorso di totalità.

A volte l'ombra non raggiunge affatto la Terra (solo la penombra) anche se la Luna è sull'eclittica ed è esattamente in fase di Luna Nuova. Un anello luminoso sarà visibile intorno alla Luna quando è allineata con il Sole --- e eclissi anulare (a causa dell'anello o anello di luce intorno alla Luna).

Siti Web di Eclipse

    . . Una versione meno tecnica del sito della NASA. Fred Espenak è anche il principale contributore al sito della NASA. .

Vocabolario

Domande di revisione

  1. Quali sono le due parti di un'ombra e in quale parte è parzialmente visibile il Sole?
  2. Perché si verifica una nuova fase ogni mese ma un'eclissi lunare si verifica solo due volte all'anno?
  3. Perché il percorso della totalità di un'eclissi solare è diverso ogni volta? Perché varia la latitudine del sentiero?
  4. Perché la Luna diventa rosso-arancio durante un'eclissi lunare totale?
  5. Una persona sulla Luna sperimenterebbe mai un'eclissi solare anulare? Spiega la tua risposta.
  6. Perché non abbiamo solo eclissi solari anulari o solo eclissi solari totali quando la Luna e il Sole sono esattamente allineati?

Un'eclissi lunare causerà la luna di sangue nell'Apocalisse?

Prima di iniziare con la parte principale di questo articolo, voglio spiegare perché sono scettico sul fatto che la luna di sangue in Apocalisse 6:12 sarà il risultato di un'eclissi lunare.

  1. Le eclissi lunari appaiono per un breve periodo di tempo. L'eclissi lunare più lunga del 21° secolo è apparsa solo per 1 ora e 42 minuti. Non sappiamo per quanto tempo apparirà la luna di sangue dell'Apocalisse. Ma, se la luna di sangue dell'Apocalisse durerà a lungo, non sarà il risultato di un'eclissi lunare.
  2. Le eclissi lunari non sono visibili al mondo intero. Ad esempio, le lune di sangue della tanto acclamata tetrade nel 2014-2015 non sono state viste da gran parte del mondo.
  3. Le prove scritturali indicano che la luna di sangue in Rivelazione potrebbe essere il risultato di un evento diverso. Lo vedremo presto.

Passiamo ora alla parte principale dell'articolo...


Quando è l'eclissi di Super Blood Moon?

Un'eclissi lunare è un evento globale, con visibilità determinata dall'ora del tramonto della luna. Si dà il caso che gli Stati Uniti e il Canada siano divisi a metà per questo evento dal tramonto della luna, con quelli sulla costa occidentale in grado di vedere l'intero evento mentre quelli sulla costa orientale perderanno l'occasione. In effetti, la luna tramonterà a ovest proprio mentre sta per diventare rossa per il Midwest, lasciando solo 11 stati degli Stati Uniti in grado di godersi adeguatamente la breve eclissi totale di luna (sebbene parti dell'Oklahoma occidentale, del Kansas e del Nebraska riceveranno per vederlo). 


Come funziona l'eclissi lunare totale?

Quando la Terra si trova tra il Sole e la Luna, blocca abbastanza luce solare da formare un'ombra sulla Luna, provocando un'eclissi.

I nodi lunari sono i due punti in cui il percorso orbitale della Luna attraversa l'eclittica, il percorso apparente del Sole sulla sfera celeste. In base a quanto la Luna Piena è vicina a uno di questi punti, l'ombra della Terra è più grande o più piccola, coprendo la Luna.

A seconda delle dimensioni dell'ombra, influisce anche sulla durata di un'eclissi lunare. Pertanto, ci sono tre tipi di eclissi lunari:

  • Eclissi lunare totale
  • Eclissi lunare parziale
  • Eclissi lunari penombralie

L'eclissi lunare totale è la più significativa di queste tre poiché l'ombra della Terra copre completamente la Luna. Questo è noto come l'ombra. Quando si tratta di un'eclissi lunare parziale, la parte interna dell'ombra della Terra, l'ombra, vela solo una frazione della Luna.

Nel terzo caso, durante un'eclissi lunare di penombra, solo la parte diffusa dell'ombra terrestre, chiamata penombra, cade sulla superficie della Luna.

L'eclissi lunare di penombra è la più sottile di tutti e tre i tipi di eclissi lunari. È molto più difficile da osservare di un'eclissi lunare totale o di un'eclissi lunare parziale.

Non dimenticare che le eclissi lunari totali si verificano solo quando la Luna è piena. Il termine scientifico per questo evento è chiamato syzygy. Questo termine deriva dal greco e si traduce in “essere accoppiati insieme.”

La Luna non ha una luce propria e, in quanto tale, brilla solo perché riflette i raggi del Sole. La Terra oscura la Luna attraverso la sua ombra poiché blocca la luce solare, ma la parte interessante è che l'ombra della Terra è divisa in tre parti:

L'ombra è la parte più scura e centrale dell'ombra terrestre, mentre la penombra è la parte esterna e l'antumbra è l'area parzialmente ombreggiata oltre l'ombra.

Affinché si verifichi un'eclissi lunare totale, il Sole, la Terra e la Luna devono essere perfettamente allineati. Quando si uniscono su una linea retta, l'ombra della Terra copre completamente la Luna.

Se questi corpi celesti non sono allineati, ma la penombra della Terra copre in parte la Luna, si verifica un'eclissi lunare parziale. Tuttavia, se solo la parte esterna dell'ombra della Terra copre la Luna, si verifica un'eclissi lunare di penombra. Poiché l'ombra della Terra si estende ben oltre l'orbita della Luna nello spazio, l'antumbra non ha alcun ruolo nelle eclissi lunari.


Spiegazione: perché la "Luna di sangue" di questa settimana sarà rossa? Perché il cielo è blu

Nelle prime ore del 26 maggio 2021 gli Stati Uniti occidentali vedranno una "Luna dei fiori" piena diventare di un colore rossastro per esattamente 14 minuti e 30 secondi mentre il nostro satellite scivola brevemente attraverso il bordo dell'ombra scura della Terra nello spazio.

Si chiama "Luna di sangue", ma quel nome colloquiale per un'eclissi lunare totale è di dubbia origine quasi religiosa e, soprattutto, tradisce i colori reali che dovresti aspettarti di vedere durante questo evento relativamente raro e bellissimo del cielo.

Per la prima volta in oltre due anni la Luna piena, anche una "superluna" più grande della media, assumerà un colore rosso-arancio-rosato-rame, con la brevità dell'evento previsto per mantenere il lembo settentrionale della Luna piuttosto luminoso.

Semantica a parte, la Luna riceverà la luce rossa di notte il 26 maggio. Allora perché la Luna diventerà rossa? L'incredibile risposta riguarda l'atmosfera terrestre, i tramonti e il nostro cielo azzurro diurno.

"Il rosso è la proiezione di tutte le albe e i tramonti sulla superficie lunare", ha affermato il dott. Noah Petro, Project Scientist per la missione Lunar Reconnaissance Orbiter della NASA che è attualmente in orbita attorno alla Luna. "Lo vediamo diventare rosso non a causa di qualche mitico drago sputafuoco, ma a causa delle proprietà dell'atmosfera terrestre che disperde la luce".


Tetrade lunare e le lune di sangue 2014 e 2015

Il termine Blood Moon è talvolta usato anche per riferirsi a quattro eclissi lunari totali che si verificano nell'arco di due anni, un fenomeno che gli astronomi chiamano tetrade lunare. Le eclissi in una tetrade si verificano a circa sei mesi di distanza con almeno cinque lune piene non eclissate tra di loro.

Di solito, solo un'eclissi lunare su tre è totale, e in un decennio si possono vedere da quattro a cinque eclissi totali da ogni singola posizione sulla Terra. Ciò significa che le tetradi lunari sono eventi rari, portando alcuni ad attribuire un significato speciale, persino religioso, a questi eventi.

La tetrade lunare 2014-2015 ha attirato molta attenzione a causa delle affermazioni di alcune organizzazioni religiose secondo cui le eclissi nella tetrade erano un segno della fine dei tempi. Alcuni hanno persino chiamato le eclissi Blood Moons dopo una dichiarazione nel Libro di Gioele nella Bibbia ebraica, si riferiva al Sole che diventava scuro e alla Luna che diventava rossa prima della seconda venuta di Gesù.


Super Flower Blood Moon 2021: dove, quando e come vedere l'eclissi lunare della superluna

Nota dell'editore: L'eclissi lunare di Super Flower Blood Moon ha entusiasmato gli astronomi di tutto il mondo ed è terminata. Guarda foto, video e altro nella nostra storia di chiusura qui.

Nella notte tra il 25 e il 27 maggio, gli osservatori in Oceania, Hawaii, Asia orientale e Antartide vedranno un'eclissi lunare che coincide con l'avvicinamento più vicino della luna alla Terra - rendendola un'eclissi di "superluna" che renderà la luna rossastra - nota anche come una "luna di sangue". (Le date di questa eclissi coprono due giorni perché l'area in cui sarà visibile si estende sulla linea della data internazionale).

Le eclissi lunari si verificano quando la luna si trova sul lato opposto della Terra rispetto al sole. Di solito vediamo la luna piena quando questo accade, ma ogni tanto la luna entra nell'ombra della Terra, provocando un'eclissi. Questo non accade ogni luna piena perché il piano dell'orbita della luna è inclinato di circa 5 gradi rispetto al piano dell'orbita della Terra, e la luna "manca" l'ombra della Terra.

A differenza di un'eclissi solare, che è visibile solo lungo una pista stretta, le eclissi lunari sono visibili dall'intero lato notturno della Terra, questa intera eclissi richiede circa cinque ore dall'inizio alla fine. La tempistica dipende molto dal fuso orario in cui ti trovi, rispetto a quello che viene chiamato Universal Coordinated Time (in pratica l'ora a Greenwich, in Inghilterra). In Asia, l'eclissi si verifica vicino al sorgere della luna la sera. Sulla costa occidentale delle Americhe, l'eclissi si verifica nelle prime ore del mattino, vicino al tramonto della luna. La migliore visione sarà tra questi due estremi: Australia, Nuova Zelanda, Hawaii, le isole del Pacifico meridionale e l'Alaska sudoccidentale.

Kit Luna Telescopio Orion GoScope II 70: $ 84,99 su Amazon

Se conosci un giovane che non ne ha mai abbastanza della luna, allora sarà deliziato dalle viste attraverso l'Orion GoScope II. Rivelando crateri e mari da vicino, questo piccolo telescopio viene fornito con una custodia e una mappa lunare.Visualizza l'affare

Questa eclissi lunare apparirà leggermente più grande del normale perché la luna raggiungerà il perigeo, il punto della sua orbita più vicino alla Terra, il 25 maggio alle 21:21. EDT (0121 maggio 26 GMT), circa 14 ore dopo che è ufficialmente nella fase completa (che avviene alle 7:13 EDT, o 1113 GMT).

Quando la luna piena e il perigeo sono vicini, viene chiamata "superluna", sebbene le definizioni non siano coerenti in quanto non è un termine astronomico. Normalmente la luna è a una media di 240.000 miglia (384.500 chilometri) dalla Terra, ma la sua orbita non è perfettamente circolare. Quindi la distanza varia leggermente. Quando raggiungerà il perigeo questo mese, la luna sarà a 222.022 miglia (357.311 km) dalla Terra, secondo i calcoli di Heavens-Above.com. La luna appare leggermente più grande quando è più vicina, ma la differenza è piccola e ci vuole un osservatore del cielo molto attento per notarla.

Quando è l'eclissi lunare di Super Flower Blood Moon?

L'eclissi inizia alle 4:47:39 EDT (08:47:39 GMT), secondo Eclipse Page della NASA. È allora che la luna tocca la penombra. La fase parziale dell'eclissi inizia circa 57 minuti dopo, alle 5:44 EDT (09:44:57 GMT). La luna entra nella fase totale dell'eclissi alle 7:11:25 EDT (11:11:25 GMT) e completa l'uscita dall'ombra alle 10:52:22 EDT (12:52:22 GMT). L'ultimo contatto è alle 13:49:41. (Per convertire da GMT al tuo fuso orario puoi utilizzare questo convertitore).

Se fai una bella foto dell'eclissi lunare totale del 2021 faccelo sapere! Puoi inviare immagini e commenti a [email protected].

In Asia, le località più occidentali per vedere l'eclissi sono in India, Sri Lanka, Cina occidentale e Mongolia, ma sarà visibile solo la fase penombra. A Colombo, nello Sri Lanka, ad esempio, la luna sorge alle 18:23. ora locale il 26 maggio e l'eclissi di penombra termina alle 19:19. ora locale.

Man mano che ci si sposta ad est è visibile più dell'eclissi. A Bangkok, la luna - che sarà già immersa nell'ombra della Terra, apparendo rossastra - sorge alle 18:38. ora locale e l'eclissi massima locale è tre minuti dopo che la luna emerge dall'ombra alle 19:52. ora locale, e l'eclissi di penombra termina alle 20:49. ora locale.

Da Tokyo, si può vedere l'intera fase umbrale dell'eclissi subito dopo il sorgere della luna alle 18:37. ora locale. La luna apparirà leggermente più scura poiché la fase penombra sarà già iniziata e la luna toccherà l'ombra alle 18:44. ora locale. A quel punto, la luna diventerà rossa e farà capolino all'orizzonte. La luna sarà nella fase totale dell'eclissi, completamente rossa, alle 20:11. e la più grande eclissi è alle 20:18. ora locale. La fase totale termina alle 20:25. e la luna lascerà l'ombra alle 21:52. l'eclissi termina alle 22:49. ora locale.

I due terzi orientali dell'Australia vedranno l'intera eclissi. Da Melbourne, l'eclissi di penombra inizia alle 18:47. Australian Eastern Standard Time e la luna è già a circa 18 gradi sopra l'orizzonte. La fase parziale inizia alle 19:44. AEST e la fase totale alle 21:11 AEST. A quel punto, la luna si trova a 45 gradi sopra l'orizzonte, ben al di sopra della maggior parte degli ostacoli. L'eclissi totale termina alle 21:25. AEST e la fase umbrale alle 22:52 AEST. La fase di penombra termina verso mezzanotte, alle 23:52. AEST.

Per gli osservatori negli Stati Uniti, gli unici luoghi in cui è visibile l'intera eclissi sono le Hawaii o l'Alaska. La tabella seguente elenca diverse città da cui è visibile l'intera fase umbrale dell'eclissi, in base alle informazioni di timeanddate.com e alla pagina dell'eclissi della NASA. Le città sono elencate da ovest a est. Le date vengono annotate quando cambiano se una fase dell'eclissi si verifica dopo la mezzanotte locale. Le informazioni si basano su ora e data.

CittàAlba lunarePenombra iniziaInizia l'ombraL'ombra finiscePenombra finiscetramonto della luna
Tokyo, Giappone18:37Luna sotto l'orizzonte18:4421:5222:4904:51 (27 maggio)
Sydney, Australia16:4618:47 (26 maggio)19:4422:5223:4907:20 (27 maggio)
Auckland, Nuova Zelanda17:0220:47 (26 maggio)21:4400:52 (27 maggio)01:49 (27 maggio)07:20 (27 maggio)
Honolulu, Hawaii19:55 (25 maggio)22:47 23:4402:52 (26 maggio)03:49 (26 maggio)07:02 (26 maggio)
Anchorage, Alaska22:32 (25 maggio)00:47 (26 maggio)01:444:52 del mattinoLuna sotto l'orizzonte05:01
San Francisco, California21:07 (25 maggio)01:47 (26 maggio)2:44 del mattino05:52Luna sotto l'orizzonte6:01

Tutti gli orari sono mostrati nei fusi orari locali.

Luna di sangue: perché un'eclissi lunare diventa rossa?

La luna diventa rossa a causa dell'atmosfera terrestre. L'atmosfera tende a disperdere la luce blu: è uno dei motivi per cui il cielo appare blu da terra. Quando la Terra passa tra il sole e la luna, la luce del sole passa attraverso l'atmosfera terrestre e la luce blu viene dispersa.

Inoltre, la luce viene rifratta, o piegata, e focalizzata sulla luna. In questo senso, l'aria della Terra è come una lente gigante. La luce colpisce la luna e si riflette su di noi - e vediamo la luna diventare rosso sangue. Dal punto di vista di un osservatore lunare, la Terra eclisserebbe il sole e sarebbe circondata da un anello rosso di luce solare rifratta.

Anatomia dell'eclissi di Super Flower Blood Moon

Un'eclissi lunare consiste di sei fasi, il cui inizio è chiamato "contatti". Il primo contatto (contrassegnato come P1 sui grafici) è quando la luna tocca il penombra della Terra. La penombra è la parte dell'ombra che è più chiara e scolorisce solo un po' la luna (generalmente sembra grigio-marrone, o macchiata di tè, ma la tonalità esatta dipende molto dalle condizioni atmosferiche sulla Terra e dalla propria percezione del colore). Se uno si trovasse sulla luna, al primo contatto vedrebbe la Terra avvicinarsi al sole ma non ancora bloccarlo del tutto - vedresti però il lato oscuro della Terra.

Il secondo contatto si chiama U1, ed è allora che la luna tocca quella della Terra umbra - questa è la parte oscura dell'ombra della Terra, ed è allora che si vede la luna ottenere un "morso" da essa. Dalla luna, si vedrebbe la Terra toccare il sole e bloccarne la luce. Questa è anche chiamata la fase parziale dell'eclisse poiché la luna sarà parzialmente oscurata.

La fase successiva è il terzo contatto, U2, quando il bordo d'uscita della luna tocca il bordo dell'ombra, questa è la fase totale dell'eclisse. La luna è interamente all'interno dell'ombra più scura della Terra a questo punto e diventa di un colore rossastro scuro. Dalla luna, si vedrebbe la Terra coprire completamente il sole. Gli astronomi chiamano questa totalità o fase totale. Dopo di che viene il momento della massima eclissi, quando la luna è più vicina al centro dell'ombra.

Il quarto contatto è U3, quando il lato anteriore della luna tocca l'ombra e la fase totale dell'eclisse termina. Sulla luna, vedresti il ​​sole sbirciare da dietro la Terra. Il quinto contatto è U4, ed è allora che la luna emerge dall'ombra terrestre. Infine, al sesto contatto, P4, la luna emerge dalla penombra.

L'intero evento può durare fino a diverse ore, a seconda di quanto profondamente la luna entra nell'ombra della Terra.

Leggende di un'eclissi lunare totale

Nella storia di Mark Twain "A Connecticut Yankee in King Arthur's Court" il protagonista che viaggia nel tempo impressiona King Arthur per la sua conoscenza del verificarsi di un'eclissi solare. In realtà ciò non avrebbe probabilmente ingannato nessuno all'epoca: Tolomeo aveva già scoperto come prevedere le eclissi solari e lunari nel 150 d.C., circa 300-400 anni prima dell'esistenza del leggendario Artù. Anche gli astronomi babilonesi e cinesi realizzarono sofisticate tabelle e calcoli dei tempi delle eclissi, come fecero gli antichi Maya.

Le eclissi lunari erano più facili da prevedere rispetto alle eclissi solari perché sono visibili da qualsiasi parte del lato notturno della Terra. Quindi, se stai pensando di viaggiare nel tempo e portare un tavolo da eclissi lunare per impressionare i nativi, ripensaci.

Detto questo, le eclissi erano ancora viste come agenti astrologici di calamità, non è raro vedere leggende di varie creature che attaccano la luna. Ad esempio, i mesopotamici pensavano che i demoni stessero attaccando. Alcune culture, come gli Hupa della California settentrionale, vedevano l'eclissi lunare come un atto di ferita (da cui il colore rosso sangue) e di rinnovamento (quando la luna guarì e tornò).


Blood Moon 2021: Perché la Luna diventerà rossa il 26 maggio?

Link copiato

Il meteorite si schianta contro la "Super Blood Moon" 039 durante l'eclissi lunare

Quando ti iscrivi utilizzeremo le informazioni fornite per inviarti queste newsletter. A volte includono consigli per altre newsletter o servizi correlati che offriamo. La nostra Informativa sulla privacy spiega meglio come utilizziamo i tuoi dati e i tuoi diritti. È possibile disdire in qualsiasi momento.

Il 26 maggio sorgerà nei cieli una nuova luna piena. La luna piena di maggio è conosciuta come la luna dei fiori, per via della sua associazione con i fiori che sbocciano in primavera. However, certain parts of the world will also experience a lunar eclipse.

Related articles

The Moon will provide a total eclipse at 12.20pm BST.

However, for those of us in the UK who hope to view it in person, we are out of luck.

While the lunar eclipse will be visible from five continents, Europe is not one of them.

Antarctica, Australia, Asia, North and South America will see the eclipse, with the USA in the best position to get optimum viewing.

Not only will it be a lunar eclipse, but there will also be a Blood Moon, which will turn the Moon red.

Blood Moon 2021: Why will the Moon turn red on May 26? (Image: GETTY)

Certain parts of the world will see a Blood Moon (Image: GETTY)

Why will the Moon turn red?

Blood Moons are the result of a total lunar eclipse during a Full Moon.

When the Moon begins to emerge from the Earth&rsquos shadow, this is when the Blood Moon will occur.

The change in colour happens because the light from the Sun is being bent when it passes through the Earth&rsquos atmosphere.

This bizarre effect is known as &lsquoRayleigh scattering&rsquo, which filters out bands of green and violet light in the atmosphere during an eclipse, leaving just a red glow.

The May 26 Moon will be the Flower Moon (Image: GETTY)

Related articles

The next total lunar eclipse followed by a Blood Moon to be visible in the UK comes almost exactly in a year on May 16, 2022.

This Blood Moon will be visible to much larger swathes of the planet.

Time and Date said it will be visible in "South/West Europe, South/West Asia, Africa, Much of North America, South America, Pacific, Atlantic, Indian Ocean, Antarctica".

Blood Moons occur on average roughly twice over a three-year period.

Phases of the Moon (Image: EXPRESS)

Trending

The last Blood Moon came in January 2020, meaning there was a 16-month wait between the last one and the coming one.

However, there is only a 12-month wait until the next one in 2022.

Following May 2022's Blood Moon, there will be one shortly after in November, which will be visible from Asia, Australia, North America, parts of northern and eastern Europe, and most of South America.

The next Blood Moon after that comes almost three years later in March, 2025.


What is a ‘Half-Blood Moon?’

It’s a partial lunar eclipse, which will occur on Thursday, November 18, 2021 and be visible from North and South America, Australia, parts of Europe and Asia. In fact, it’s so nearly a “Blood Moon” total lunar eclipse. Known as the “Half-Blood Beaver Moon,” this event will see a particularly deep partial lunar eclipse lasting 3 hours and 28 minutes as 97% of the Moon enters Earth’s shadow in space.

Two weeks later the alignment of the Sun, Moon and Earth will be even more precise as much more spectacular total solar eclipse occurs in the day on Saturday, December 4, 2021—though it will only be visible from Antarctica.

A total solar eclipse—the third solar eclipse in four years for North Americans—will be visible from Mexico, the US and Canada on April 8, 2024.


Distant volcano could turn latest lunar eclipse dark red

During a "total" lunar eclipse, the moon will remain partially visible in the sky but take on a dark red hue.

Bernd Thaller/Flickr (CC BY 2.0)

Condividi questo:

January 17, 2019 at 12:00 pm

On the evening of January 20 to 21, the entire Western Hemisphere will be treated to a more-than-hour-long sky show: a total eclipse of the moon. And the eruption of a volcano half a world away could make this particular event especially colorful — as in deep red.

Total lunar eclipses aren’t rare. They happen somewhere across the globe once a year or so. But not everybody can see them. People have to be on the night side of Earth to catch the dark shadow fall over the moon’s face.

Eclipses come in many forms

A lunar eclipse occurs when Earth moves between the sun and a full moon. At first, the moon appears to darken a bit as the shadow cast by Earth sweeps across the lunar surface. At what’s known as totality, Earth blocks out most moon-bound sunlight. This casts the darkest shadow. With only a fraction of the light passing through Earth’s razor-thin atmosphere, the moon plunges into sudden darkness.

But it doesn’t vanish entirely. That blanket of shadow, known as an umbra, lights up the moon enough that it remains slightly visible. It also turns the moon red. The reason has to do with optical physics. Most of the sunlight passing through our atmosphere will be scattered. Only the long-wavelength radiation — red light — penetrates. (It’s the same reason why sunsets appear red, orange and maroon.)

The moon rises Sunday (around 5:30 p.m. along the Atlantic coast, reaching its maximum eclipse near midnight for the Eastern Seaboard). Times will vary elsewhere, so be sure to check local information. Throughout North America, the moon will be high in the sky during the eclipse. That, plus a generally dry and clear night sky in winter, could make this the best viewing opportunity in years.

You might call this eclipse Big Red

This eclipse also will be supersized. That’s due to what some are calling a supermoon. That, too, is due to physics. The moon appears larger because it has been getting closer to Earth. At 357,342 kilometers (222,042 miles) away, it’s approaching its perigee — that point in its orbit when the moon will be nearest our planet. (If you’re looking for a super supermoon, you’ll have to wait until November 25, 2034. That’s when the moon will reach its closest in more than 85 years, according to TimeandDate.com.)

The January total lunar eclipse will be special for another reason: its color. One can never predict the specific red hue that will develop. But there is reason to suspect that this year’s will be deep. And that has to do with Anak Krakatau (AN-ak Kraa-kah-TAU). This volcano in Indonesia erupted with explosive force on December 22, 2018. The shock was so powerful that it sent a tsunami — a wall of water — racing ashore the beaches of the Sunda Strait. (This sudden, forceful flooding killed more than 400 people, according to the Red Cross.)

The volcano also lost 110,000,000 cubic meters in volume, dropping 229 meters (750 feet) in height. That’s according to Indonesia’s Centre for Volcanology and Geological Hazard Mitigation. All that ash and other debris had to go somewhere. Much of it shot high into the atmosphere. Along with it came copious smoke and airborne particles spewed by erupting lava itself.

This plume of ash and more towered to 16.1 kilometers (10 miles), according to an analysis of data collected by the Japanese weather satellite Himawari-8. Much of the aerosol and particulate matter was swept up by the jet stream. That’s a current of air that snakes around Earth some 10 kilometers (6 miles) above the surface. From Indonesia, it takes about two weeks for this high-altitude air pollution to make one round-the-world trek. So by mid-January, all the aerosols were fully mixed within the Southern Hemisphere’s upper atmosphere. (Mixing between the two hemispheres takes much longer.)

Since it’s summer there, the Southern Hemisphere is pointed toward the sun. That means sunlight passing through Earth’s atmosphere during totality will stream through more of the Southern Hemisphere’s, where all of that volcanic pollution is still hanging out. That should filter out even more sunlight than during a typical eclipse. If Sunday night’s moon looks darker, browner or more obscured than usual for an eclipse, you’ll know why.

Turning to history

This isn’t the first time a volcano has impacted eclipse viewing.

The late Richard B. Stothers worked at NASA’s Institute for Space Studies at the Goddard Space Flight Center in New York. He reviewed data on volcanic eruptions that had altered the color of eclipses. In 2005, he reported finding that recent volcanic activity seemed to darken a lunar eclipse. Indeed, he noted, “A dark eclipse on a clear night usually implies the presence of significant turbidity in the Earth’s stratosphere arising from a recent volcanic eruption.” By turbidity, he was referring to the ability of particles in the air to make it hard to see through to the sky above.

And activity at Krakatau (also known as Krakatoa) has dimmed lunar eclipses before. A great eruption there in 1883 pumped a huge amount of dust and gas into the upper atmosphere. Noted Stothers, this led “to a series of very dark lunar eclipses in the following 2 years.”

One of the darkest eclipses on record occurred on June 10, 1816. This was shortly after the eruption of Mount Tambora, another Indonesian volcano. Henrik B. Claussen was an astronomer at the University of Copenhagen in Denmark. His team studied Greenland ice cores using electrical conductivity. This let them gauge the amount of acid in different air pockets within the ice. They found an “acid signal” that came from sulfate pollution. Volcanoes often release lots of sulfates. And this sulfate was abundant in the ice that formed in 1816. That’s a year dopo Tambora’s 1815 eruption. And that makes sense: It would have taken volcanic pollutants that long to make it to the Northern Hemisphere and settle out in Greenland.

Sulfates are known to seed clouds. They can serve as a core around which supercooled water droplets collect. This can boost the number of small water droplets in the atmosphere. And those tiny droplets effectively scatter light, which can make the moon’s apparent change in color even more dramatic. It’s possible Anak Krakatau’s emissions could have that effect.

So when the moon goes red or brown on Sunday night, keep a watchful eye. It may be as informative about our planet as it is beautiful.

Power Words

aerosol A group of tiny particles suspended in air or gas. Aerosols can be natural, such as fog or gas from volcanic eruptions, or artificial, such as smoke from burning fossil fuels.

Anak Krakatau A volcano in Indonesia that in 1929 rose above the sea to form an island at the site of Krakatau, or Krakatoa (a volcano that erupted violently in 1883, sending shock waves and ash around the world). Anak Krakatau emerged above sea level in 1929. It had been growing ever since. In December 2018 it erupted, losing much of its cone and rocky mass. This event also triggered an underwater landslide, which caused a tsunami that killed more than 400 people.

ash (in geology) Small, lightweight fragments of rock and glass spewed by volcanic eruptions.

astronomy The area of science that deals with celestial objects, space and the physical universe. People who work in this field are called astronomers.

Atlantic One of the world’s five oceans, it is second in size only to the Pacific. It separates Europe and Africa to the east from North and South America to the west.

atmosfera The envelope of gases surrounding Earth or another planet.

nucleo Something — usually round-shaped — in the center of an object.

debris Scattered fragments, typically of trash or of something that has been destroyed. Space debris, for instance, includes the wreckage of defunct satellites and spacecraft.

eclipse This occurs when two celestial bodies line up in space so that one totally or partially obscures the other. In a solar eclipse, the sun, moon and Earth line up in that order. The moon casts its shadow on the Earth. From Earth, it looks like the moon is blocking out the sun. In a lunar eclipse, the three bodies line up in a different order — sun, Earth, moon — and the Earth casts its shadow on the moon, turning the moon a deep red.

electrical conductivity The ability of some substance (such as water or metals) to transport an electrical charge or current.

equator An imaginary line around Earth that divides Earth into the Northern and Southern Hemispheres.

eruption (in geoscience) The sudden bursting or spraying of hot material from deep inside a planet or moon and out through its surface. Volcanic eruptions on Earth usually send hot lava, hot gases or ash into the air and across surrounding land. In colder parts of the solar system, eruptions often involve liquid water spraying out through cracks in an icy crust. This happens on Enceladus, a moon of Saturn that is covered in ice.

filter (in physics) A screen, plate or layer of a substance that absorbs light or other radiation or selectively prevents the transmission of some of its components.

force Some outside influence that can change the motion of a body, hold bodies close to one another, or produce motion or stress in a stationary body.

gauge A device to measure the size or volume of something. (v. to gauge) The act of measuring or estimating the size of something.

Greenland The world’s largest island, Greenland sits between the Arctic Ocean and North Atlantic. Ice covers roughly 80 percent of Greenland. Indeed, the Greenland ice sheet is the world’s largest. If its frozen water were to melt, it could raise sea levels around the world by 6 meters (about 20 feet). Although this is the 12th biggest nation (based on surface area), Greenland averages the fewest people per square kilometer of its surface area.

hue A color or shade of some color.

jet stream A fast-flowing, high-altitude air current. On Earth, the major jet streams flow from west to east in the mid-latitude regions of the Northern and Southern Hemispheres.

lava Molten rock that comes up from the mantle, through Earth’s crust, and out of a volcano.

lunar Of or relating to Earth’s moon.

orbita The curved path of a celestial object or spacecraft around a star, planet or moon. One complete circuit around a celestial body.

particle A minute amount of something.

particulate A tiny bit of something. A term used by pollution scientists to refer to extremely tiny solid particles and liquid droplets in air that can be inhaled into the lungs. So-called coarse particulates are those with a diameter that is 10 micrometers or smaller. Fine particulates have a diameter no bigger than 2.5 micrometers (or 2,500 nanometers). Ultra-fine particulates tend to have a diameter of 0.1 micrometer (100 nanometers) or less. The smaller the particulate, the more easily it can be inhaled deeply into the lungs. Ultra-fine particulates may be small enough to pass through cell walls and into the blood, where they can then move throughout the body.

perigee That point when some orbiting satellite or celestial object (such as a moon, planet or comet) will be nearest the center of the object that it is orbiting.

physics The scientific study of the nature and properties of matter and energy. A scientist who works in such areas is known as a physicist.

pianeta A celestial object that orbits a star, is big enough for gravity to have squashed it into a roundish ball and has cleared other objects out of the way in its orbital neighborhood.

plume (in environmental sciences) The movement of some gas or liquid, under the direction of gravity, winds or currents. It may be in air, soil or water. It gets its name from the fact that it tends to be long and relatively thin, shaped like a large feather. (in geology) Fluids (air, water or magma typically) that move, largely intact, in a feather-like shape over long distances.

pollutant A substance that taints something — such as the air, water, our bodies or products. Some pollutants are chemicals, such as pesticides. Others may be radiation, including excess heat or light. Even weeds and other invasive species can be considered a type of biological pollution.

radiation (in physics) One of the three major ways that energy is transferred. (The other two are conduction and convection.) In radiation, electromagnetic waves carry energy from one place to another. Unlike conduction and convection, which need material to help transfer the energy, radiation can transfer energy across empty space.

satellite A moon orbiting a planet or a vehicle or other manufactured object that orbits some celestial body in space.

smoke Plumes of microscopic particles that float in the air. They can be comprised of anything very small. But the best known types are pollutants created by the incomplete burning of oil, wood and other carbon-based materials.

stratosphere The second layer of the Earth’s atmosphere, just above the troposphere, or ground layer. The stratosphere stretches from 10 kilometers to 50 kilometers (about 6.2 to 31 miles) above sea level.

sulfate A family of chemical compounds that are related to sulfuric acid (H2SO4).

supercool (in chemistry) To cool liquid water below its freezing point without it turning into a solid or crystalizing.

supermoon A full moon that occurs at the time that the moon is at that point in its somewhat elliptical orbit that brings it closest to Earth.

totality (in astronomy) The brief period during an eclipse when one object totally obscures another. For a solar eclipse (when viewed from Earth), this would be when the moon appears to completely block out the sun’s light.

tsunami One or many long, high sea waves caused by an earthquake, submarine landslide or other disturbance.

umbra The darkest part of the moon's shadow during a solar eclipse. For people on Earth passing within the umbra, the moon will appear to totally cover the sun, briefly blacking out its light.

volcano A place on Earth’s crust that opens, allowing magma and gases to spew out from underground reservoirs of molten material. The magma rises through a system of pipes or channels, sometimes spending time in chambers where it bubbles with gas and undergoes chemical transformations. This plumbing system can become more complex over time. This can result in a change, over time, to the chemical composition of the lava as well. The surface around a volcano’s opening can grow into a mound or cone shape as successive eruptions send more lava onto the surface, where it cools into hard rock.

wavelength The distance between one peak and the next in a series of waves, or the distance between one trough and the next. It’s also one of the “yardsticks” used to measure radiation. Visible light — which, like all electromagnetic radiation, travels in waves — includes wavelengths between about 380 nanometers (violet) and about 740 nanometers (red). Radiation with wavelengths shorter than visible light includes gamma rays, X-rays and ultraviolet light. Longer-wavelength radiation includes infrared light, microwaves and radio waves.

weather Conditions in the atmosphere at a localized place and a particular time. It is usually described in terms of particular features, such as air pressure, humidity, moisture, any precipitation (rain, snow or ice), temperature and wind speed. Weather constitutes the actual conditions that occur at any time and place. It’s different from climate, which is a description of the conditions that tend to occur in some general region during a particular month or season.

Citations

Journal: Henrik B. Claussen et al. A comparison of the volcanic records over the past 4000 years from the Greenland Ice Core Project and Dye 3 Greenland ice cores. Journal of Geophysical Research: Oceans. vol. 102, November 30, 1997, p. 26707. doi: 10.1029/97JC00587.

News article: 22-23 Dec 2018 eruption & tsunami of Krakatoa - updates Volcanodiscovery.com Accessed January 4, 2019

News article: Drew Macfarlane. Indonesia volcano shrinks 750 feet in height after tsunami-triggering collapse Weather.com. Accessed January 4, 2019.

Journal: Richard B. Stothers. Stratospheric transparency derived from total lunar eclipse colors, 1801–1881. Pubblicazioni della Società Astronomica del Pacifico. Volume 117, December 2005, p. 1445.

Explainer: What Is a supermoon and when Is the next one? Timeanddate.com. Accessed January 4, 2019.

Article: Does air pollution alter lunar eclipses? SkyandTelescope.com Accessed January 4, 2019.

Animation: Eclipses visible in Boston, MA. Timeanddate.com. Accessed January 4, 2019.

Data source: Moon Distance Calculator – How Close is Moon to Earth? Timeanddate.com. Accessed January 4, 2019.

Classroom Resources for This Article Learn more

Free educator resources are available for this article. Register to access: