Biografie

Eratostene e la misurazione della sfera terrestre

Eratostene e la misurazione della sfera terrestre

Era un astronomo, storico, geografo, filosofo, poeta, critico teatrale e matematico. Ha studiato ad Alessandria e ad Atene. Intorno all'anno 255 a. C era il terzo direttore della Biblioteca di Alessandria.

Eratostene nacque a Cirene (Libia) nell'anno 276 a.C. Ha lavorato con problemi di matematica, come la duplicazione del cubo e numeri primi. Ha scritto molti libri di cui esistono solo notizie con riferimenti bibliografici di altri autori.

Uno dei suoi principali contributi alla scienza e all'astronomia è stato il suo lavoro sulla misurazione della terra. Eratostene nei suoi studi sui papiri della biblioteca di Alessandria, trovò un rapporto di osservazioni a Siena, a circa 800 km a sud-est di Alessandria, in cui si diceva che i raggi del sole cadessero su un bastone a mezzogiorno nel solstizio d'estate (l'attuale 21 giugno) non ha prodotto ombra.

Eratostene fece quindi le stesse osservazioni ad Alessandria lo stesso giorno alla stessa ora, scoprendo che la luce del sole colpiva verticalmente in una pozza d'acqua nello stesso giorno alla stessa ora. Supponeva correttamente che, se il Sole fosse ad una grande distanza, i suoi raggi al raggiungimento della terra dovrebbero arrivare in parallelo, se fosse piatto come si credeva in quei tempi, e non si dovrebbero trovare differenze tra le ombre proiettate dal oggetti alla stessa ora dello stesso giorno, indipendentemente da dove fossero.

Tuttavia, dimostrando che se lo hanno fatto (l'ombra lasciata dalla torre di Siena formava 7 gradi con la verticale), ha dedotto che la terra non era piatta e, usando la distanza nota tra le due città e l'angolo misurato delle ombre , calcolò la circonferenza della terra in circa 250.000 stadi (circa 40.000 chilometri, abbastanza precisi per il tempo e le sue risorse).

Ha anche calcolato la distanza dal Sole in 804.000.000 di stadi e la distanza dalla Luna in 780.000 stadi. Ha quasi misurato l'inclinazione dell'eclittica a 23º 51 '15 ". Un'altra opera astronomica è stata una raccolta in un catalogo di circa 675 stelle.

Ha creato uno dei calendari più avanzati per il suo tempo e una storia cronologica del mondo dopo la guerra di Troia. Ha condotto ricerche geografiche disegnando mappe del mondo conosciuto, ampie aree del fiume Nilo e descrivendo la regione di Eudaimon (ora Yemen) in Arabia.

Eratostene alla fine della sua vita fu colpito dalla cecità e morì di fame per sua spontanea volontà nel 194 a.C. ad Alessandria.

◄ PrecedenteAvanti ►
Aristarco: magnitudo e distanza del Sole e della LunaIpparco, la misura dell'anno e un catalogo di stelle

Video: Eratostene e la misura della Terra (Settembre 2020).