Biografie

Muhammad Al-Idrisi e il Libro di Roger

Muhammad Al-Idrisi e il Libro di Roger

Muhammad Al-Idrisi (Abu Abd Allah Muhammad al-Idrisi) era un cartografo, geografo e viaggiatore ispanomusulman. Sono riconosciuti numerosi contributi allo sviluppo delle scienze della Terra.

Al-Idrisi, nato a Ceuta, visse tra il 1100 e il 1165 e trascorse gran parte della sua vita nella corte di Ruggero II di Sicilia a Palermo, dove sviluppò anche la maggior parte delle sue opere.

Nel suo lavoro vale la pena notare quello noto come "Libro di Roger" o Kitab Ruyar, che è composto dalla cosiddetta Tabula Rogeriana insieme a un libro chiamato "Geografia". È un'opera realizzata per ordine del re normanno Ruggero II di Sicilia.

In questo modo, la Roger Tabula fu realizzata nel 1154 e ha un orientamento unico. Su questa mappa, il nord è in fondo e il sud è in cima.

Il "Roger Book", seguendo lo stile delle opere classiche, è diviso in tre parti. Il primo descrive la forma e le dimensioni della Terra. Nel secondo, fa una divisione del pianeta in sette regioni climatiche parallele all'equatore, seguendo la tradizione stabilita dai geografi greci. Infine, nella terza parte, vengono evidenziati gli aspetti più rilevanti delle principali città, come le abitudini, i suoi abitanti, i prodotti o il clima.

Sebbene non sia un'opera perfetta, poiché contiene numerosi errori, il "Libro di Roger" è diventato una delle principali opere geografiche di tutti i tempi, raccogliendo informazioni incomparabili, dove la teoria è stata mantenuta della sfericità della Terra. Fu così che il successo del "Libro di Roger" fu tale che furono fatte traduzioni multiple, copie parziali e sintesi fino al 1901.

◄ PrecedenteAvanti ►
Al-Battani e l'astronomia araba del MedioevoLeonardo da Pisa e il Successione di Fibonacci

Video: PASQUALE GALLIFUOCO DONA LIBRI DI AL IDRISI AL MUSEO DELLA PACE (Aprile 2020).