Storia

La Curiosità Rover

La Curiosità Rover

Il rover Curiosity è stato lanciato nell'ambito della missione NASA nota come Mars Science Laboratory nel suo programma Mars Exploration. Questa missione aveva lo scopo di trovare informazioni sull'abitabilità sul pianeta rosso.

In questo modo, il veicolo spaziale che trasportava la curiosità fu lanciato il 26 novembre 2011, atterrando nel cratere Gale de Mars quasi 9 mesi dopo.

Il design del rover Curiosity era tre volte più pesante e due volte più lungo dei rover Spirity e Opportunity del programma Mars Exploration Rovers. Lo scopo del rover era quello di raccogliere campioni del suolo e delle rocce per analizzarli e conoscere i composti organici e le condizioni ambientali che potevano stabilire la loro abitabilità. Determinerebbe anche la possibilità di esistenza della vita microbica su Marte, ora o in passato.

Collaborazione internazionale su Marte

Inoltre, la missione del Mars Science Laboratory aveva un carattere molto internazionale ed era frequentata da vari paesi. Pertanto, l'Agenzia spaziale federale russa ha fornito un rivelatore di idrogeno a base di neutroni per la localizzazione dell'acqua. Ma la missione ha avuto anche l'aiuto del Ministero spagnolo per l'educazione e la scienza, che ha inviato un pacchetto meteorologico, e l'agenzia spaziale canadese, che ha offerto uno spettrometro.

Il Curiosity ha 6 ruote, che facilitano la sua mobilità sulla superficie di Marte e diverse telecamere. È anche in grado di raccogliere campioni di rocce e terreno.

Questo veicolo è dotato di una moltitudine di strumenti e strumenti scientifici per analizzare questi campioni e verificare l'esistenza di molecole organiche in composti contenenti carbonio. Queste molecole contengono uno o più atomi di carbonio insieme all'idrogeno, sebbene in alcuni casi contengano elementi aggiuntivi. Sebbene questi tipi di molecole possano esistere senza la necessità della vita, la vita come la conosciamo non può esistere senza questi tipi di molecole.

In questo modo, la presenza di molecole organiche sarebbe un progresso importante nella ricerca sull'abitabilità su Marte e, quindi, un grande passo nella sua esplorazione. La curiosità cerca anche di trovare un altro tipo di elementi chimici essenziali per la vita, come azoto, ossigeno o fosforo.

◄ PrecedenteAvanti ►
La missione russa di Phobos-GruntLe missioni MAVEN e MOM