Terra e luna

Strati dell'atmosfera terrestre

Strati dell'atmosfera terrestre

il strati dell'atmosfera sono le 5 regioni in cui è suddivisa la zona di gas che circonda la Terra, la più esterna e la meno densa.

La massa d'aria che circonda la Terra non è omogenea, ma, man mano che aumenta, cambia composizione, densità, temperatura ... Per studiarla, vengono stabiliti cinque strati: troposfera, stratosfera, mesosfera, termosfera ed esosfera.

Questi strati atmosferici sono raggruppati in due regioni che differiscono nella loro composizione:

• »Il più basso è il homosphere, che raggiunge fino a 80 km di altezza e copre i primi tre strati: troposfera, stratosfera e mesosfera. La composizione dell'aria in questa regione è più o meno costante, sebbene non la densità, che diminuisce con l'aumentare dell'altezza.

• »Oltre 80 km la regione ha chiamato atmosfera superiore o eterosfera, che copre i due strati superiori: termosfera ed esosfera. È stratificato in termini di composizione. L'azoto molecolare abbonda fino a 400 km; sopra, fino a 1.100 km, è composto da ossigeno atomico; da lì a 3.500 km c'è uno strato di elio e sopra è solo l'idrogeno.

Vediamo ora cinque strati dell'atmosfera terrestre. Li analizziamo dal basso verso l'alto, ma attenzione: l'illustrazione laterale è, ovviamente, il contrario. Tutte le misure sono approssimative.

Troposfera

La troposfera è lo strato dell'atmosfera più bassa. Inizia a livello del suolo e raggiunge un limite superiore, chiamato tropopausa, situato a circa 7 km ai poli e 18 km all'equatore. Produce importanti movimenti verticali e orizzontali delle masse d'aria, il ventie c'è abbondanza relativa di acqua.

È l'area delle nuvole e dei fenomeni climatici: piogge, tempeste, anticicloni, fronti ... ed è anche lo strato più interessante per l'ecologia: insieme alle acque marine e lo strato superficiale della crosta terrestre forma ciò che chiamiamo l'ambiente dove si sviluppa la vita

La temperatura diminuisce, con variazioni, quando si alza, e raggiunge -55 ° C (55 sotto zero) al suo limite superiore. La tabella seguente mostra dati più dettagliati:

Altezza (m)Pressione (mb)densitàTemperatura (ºC)
010131,22615
1.000898,61,1128,5
2.000794,81,0072
3.000700,90,910-4,5
4.000616,20,820-11
5.0005400,736-17,5
10.000264,10,413-50
15.000120,30,194-56,5

Stratosfera

La stratosfera è lo strato atmosferico che parte dalla tropopausa e raggiunge un limite superiore, chiamato stratopausa, situato a circa 50 km di altitudine. La temperatura cambia tendenza e aumenta fino a raggiungere circa 0 ° C nella stratopausa.

In questa parte dell'atmosfera, tra i 30 e i 50 chilometri, si trova il famoso strato di ozonoil ozonosfera, importante perché assorbe le radiazioni solari dannose per gli esseri viventi. I raggi ultravioletti trasformano l'ossigeno in ozono e quindi la temperatura aumenta.

Qui non c'è quasi alcun movimento dell'aria in direzione verticale, ma i venti orizzontali raggiungono frequentemente 200 km / h, il che facilita la rapida dispersione di qualsiasi sostanza che raggiunge la stratosfera in tutto il mondo, come accade con i gas che Distruggono l'ozono.

Mesosfera

La mesosfera è la terza in altezza tra gli strati dell'atmosfera terrestre. Si estende tra 50 e 80 km di altezza e termina al mesopausa. Contiene solo circa lo 0,1% della massa d'aria totale. È importante a causa della ionizzazione e delle reazioni chimiche che si verificano in esso.

In questo strato intermedio la temperatura scende a -80 ° C. Combinato con la bassa densità dell'aria, determina la formazione di turbolenze e onde atmosferiche che agiscono su scale spaziali e temporali molto grandi.

La mesosfera è lo strato in cui i veicoli spaziali che ritornano sulla Terra iniziano a notare la struttura dei venti di fondo e non solo il freno aerodinamico. Quando i meteoroidi entrano nell'atmosfera di solito si disintegrano, provocando i lampi che chiamiamo stelle cadenti. Questo inizia a verificarsi nella ionosfera, continua nella mesosfera ed è una delle funzioni più importanti dell'atmosfera terrestre.

Thermosphere o Ionosphere

La termosfera o ionosfera si estende da un'altezza di quasi 80 km sopra la superficie terrestre fino al termopausa, 700 km o più. A questo punto c'è pochissima aria. Quando le particelle nell'atmosfera sono ionizzate dalle radiazioni ultraviolette, tendono a rimanere ionizzate a causa delle collisioni minime che si verificano tra gli ioni.

Si chiama termosfera perché i gas ionizzati possono aumentare la temperatura a 1.500 ° C, anche se con una densità così bassa questo calore non viene trasmesso, ad esempio, al Stazione spaziale internazionale o il Telescopio spaziale Hubble, che ha le sue orbite stabili in questo livello. Anche qui il aurore quando il vento solare colpisce gli ioni nelle regioni polari.

La ionosfera ha una grande influenza sulla propagazione dei segnali radio. Una parte dell'energia irradiata da un trasmettitore alla ionosfera viene assorbita dall'aria ionizzata e un'altra viene rifratta o deviata, sulla superficie terrestre. Quest'ultimo effetto consente la ricezione di segnali radio a distanze molto maggiori di quanto sarebbe possibile usando le onde che viaggiano all'altezza della superficie terrestre.

Exosphere

Il più alto degli strati atmosferici, sopra la ionosfera, è chiamato esosfera (o esosfera) e si estende per 10.000 km, che costituisce il limite superiore dell'atmosfera.

I gas si disperdono gradualmente nell'esosfera fino a quando non hanno la stessa composizione e densità dello spazio esterno, dove possono facilmente sfuggire, poiché la gravità terrestre difficilmente agisce. In questa zona ci sono molti satelliti meteorologici in orbita polare e GPS.

La parte superiore di questo livello fa parte di magnetosfera, uno spazio situato intorno alla Terra in cui il campo magnetico del pianeta domina sul campo magnetico del mezzo interplanetario. Naturalmente, non esiste un limite definito agli strati dell'atmosfera terrestre.

◄ PrecedenteAvanti ►
Atmosfera terrestreLa circolazione dell'atmosfera