Dizionario

Vostok

Vostok

Il primo veicolo spaziale sovietico con il quale Juri Gagarin e una serie di cosmonatutas dopo di lui effettuarono, nei primi anni '60, i primi voli spaziali in orbita terrestre.

Il Vostok era costituito da una sfera di 2,3 m. di diametro e un peso di 2.400 kg., all'interno del quale c'era spazio per un cosmonauta, e da una sezione cilindrica approssimativamente dello stesso peso, contenente forniture e servizi. All'esterno la sfera era coperta da uno scudo protettivo per resistere alle alte temperature causate dallo sfregamento e da una superficie riflettente per prevenire il surriscaldamento durante i periodi di esposizione alla luce solare.

La cabina offriva un buon condizionamento d'aria con un'atmosfera artificiale simile a quella che respiriamo sulla Terra a livello del mare. La sezione cilindrica, che fungeva anche da accoppiamento con la parte superiore del missile destinata a mettere in orbita il Vostok 1, conteneva il retro-razzo per rallentare la corsa della nave nella fase di ritorno, i depositi di propellente e i serbatoi di gas necessari per produrre l'atmosfera artificiale.

Nella fase di ritorno sulla Terra il cosmonauta non rimase all'interno della capsula, ma fu espulso con tutta la sua sede e discese con un paracadute. La navicella spaziale Vostok modificata al suo interno, lasciò il posto al Voskhod, che trasportava fino a tre cosmonauti.


◄ PrecedenteAvanti ►
vulcanoVoyager (sonda)

ABCDEFGHIJKLMNOPQRSTUVWXYZ