Terra e luna

Tsunami e tsunami

Tsunami e tsunami

Uno tsunami è un'invasione improvvisa della fascia costiera da parte delle acque oceaniche a causa di uno tsunami, una grande onda marina causata da un tremore di terra sottomarina, cioè un terremoto sotto il mare.

Quando ciò si verifica, di solito provoca gravi danni alla zona interessata.

Le onde di marea sono più comuni sulle coste del Pacifico e degli oceani indiani, in zone sismicamente attive.

I termini tsunami e tsunami sono considerati sinonimi. Di tutti i movimenti sismici, lo tsunami può essere il più mortale, poiché può percorrere lunghe distanze e influire sulle coste, che di solito sono aree molto densamente popolate.

Tsunami

I terremoti sottomarini causano movimenti di acqua di mare (maremoti o tsunami). Gli tsunami sono onde enormi con lunghezze d'onda fino a 100 chilometri che viaggiano a una velocità compresa tra 700 e 1000 km / h. In alto mare l'altezza dell'onda è piccola, senza superare il metro; ma quando raggiungono la costa, quando rotolano sul fondo del mare raggiungono altezze molto più elevate, fino a 30 metri e oltre.

Lo tsunami è formato da diverse onde che arrivano separate l'una dall'altra per 15 o 20 minuti. Il primo che arriva non è di solito il più alto, ma è molto simile a quelli normali. Poi c'è un impressionante calo del livello del mare seguito dalla prima ondata gigantesca e poi da molti altri.

La falsa sicurezza che di solito è data dal calo del livello del mare ha causato molte vittime tra le persone che, incautamente, si avvicinano per curiosità o altre ragioni alla costa.

La Spagna può subire catastrofici tsunami, come è stato dimostrato dal terremoto di Lisbona del 1755. A seguito di questo terremoto diverse grandi onde hanno spazzato il Golfo di Cadice causando oltre 2.000 morti e molti feriti.

Nel 1946 fu creata la rete di allerta tsunami dopo lo tsunami che spazzò la città di Hilo (Hawaii) e diversi altri porti del Pacifico. Le Hawaii sono colpite da uno tsunami catastrofico ogni 25 anni circa e gli Stati Uniti, insieme ad altri paesi, hanno istituito stazioni di sorveglianza e rilevatori che avvertono del verificarsi di onde causate da terremoti.

◄ Precedente
terremoti


Video: I 5 Tsunami più distruttivi della storia (Dicembre 2021).