Terra e luna

Movimento continuo

Movimento continuo

Quello che è successo, almeno una volta, può succedere di nuovo. E accadrà. Il movimento delle placche che formano la crosta terrestre che scorre su uno strato viscoso, soggetto a forti tensioni, non può essere fermato.

Perché non lo notiamo? Bene, è un movimento molto lento, o la nostra visione molto veloce. Ma la deriva dei continenti è inarrestabile, così come l'uscita all'estero di nuovi materiali nelle creste oceaniche e il cedimento nelle zone di subduzione.

Ricordiamo che i continenti non sono altro che le terre emerse da alcune tavole e, sicuramente, in futuro cambieranno forma e posizione molte volte, come hanno fatto in passato.

Pangea è solo un passo

Prima della deriva della Pangea è noto che esistevano periodi di deriva precedenti. La Pangea era durata solo poche centinaia di milioni di anni ed era inizialmente formata dall'unione di un insieme di masse di terra diverse dagli attuali continenti, che erano a loro volta frammenti di un altro supercontinente. Apparentemente, la rottura, la dispersione e la raccolta di supercontinenti è un processo continuo.

In realtà, non sono i continenti, ma il fondo oceanico stesso che muove e trascina i continenti in questo modo. Il processo continua e i continenti seguono la loro deriva, di solito al ritmo di pochi centimetri all'anno. Pertanto, la sua disposizione attuale non è permanente.

L'Oceano Atlantico si sta allargando man mano che Africa e America si separano; invece, l'Oceano Pacifico sta diventando più piccolo. Anche il Mar Mediterraneo si restringe e alla fine scomparirà, mentre l'Africa si sposta verso nord per incontrare l'Europa.

Quando la Pangea si divise in Gondwana e Laurasia, l'India faceva parte di Gondwana. Successivamente si spezzò e si spostò rapidamente verso nord alla velocità insolitamente alta di 17 cm all'anno, fino a quando si scontrò con l'Asia e si unì a questo continente. La pressione dell'India contro l'Asia ha causato lo schiacciamento della crosta e la formazione della catena montuosa dell'Himalaya, un fenomeno che continua ancora.

Si ritiene che l'unione o la sutura delle masse terrestri continueranno a ripetersi ancora e ancora in futuro e che tutti i continenti si incontreranno di nuovo in un supercontinente.

◄ PrecedenteAvanti ►
Deriva continentaleTettonica a zolle


Video: Testando um Moto Perpétuo - Parte 2 - UCS (Dicembre 2021).