Terra e luna

Terra: idrosfera e atmosfera

Terra: idrosfera e atmosfera

Gli astronauti parlano sempre della Terra come "Il pianeta blu" per il suo colore.

E le foto catturate dallo spazio lo dimostrano. I responsabili di avere questi toni blu sono gli oceani e i gas dell'atmosfera, cioè i due componenti esterno alla crosta terrestre.

È in questi tre strati - corteccia, idrosfera, atmosfera - che vengono date le giuste condizioni per lo sviluppo e il mantenimento della vita. La copertura di acqua e aria è unica in tutto il Sistema Solare.

Acqua: l'idrosfera

Chiamiamo l'intera idrosfera tutta l'acqua che si trova sulla superficie della Terra: oceani, mari, fiumi, laghi, paludi, ghiacciai, poli ... Si è formata in una fase iniziale dell'evoluzione della Terra, dal vapore prodotto dal eruzioni vulcaniche, quando erano più frequenti di oggi. Il vapore si condensò in nuvole che poi causarono piogge torrenziali per milioni di anni. La storia biblica di Noè può pretendere di spiegare questo fenomeno, anche se, evidentemente, quando accadde non c'erano umani.

La maggior parte dell'acqua si trova negli oceani, che coprono quasi i tre quarti della superficie terrestre. Nell'emisfero settentrionale, le acque occupano circa 154 milioni di km. piazza, rispetto alle 100 terre emerse. Nell'emisfero sud, invece, i mari occupano 206 milioni di km. piazza, rispetto a soli 48 milioni di km. quadrati di terra.

Sulla Terra ci sono circa 1,4 miliardi di km. cubo d'acqua, di cui solo il 3,5% è acqua dolce e, di questo, la maggioranza è sotto forma di ghiaccio, ai poli. Questa enorme quantità di acqua aiuta ad assorbire le differenze di temperatura che potrebbero verificarsi nelle diverse stagioni dell'anno o tra il giorno e la notte.

Aria: l'atmosfera

Inizialmente, la Terra aveva un'atmosfera molto diversa da quella attuale. Eruzioni vulcaniche costanti emettevano enormi quantità di vapore acqueo che, precipitando, formava mari e oceani.

Sorsero le prime alghe che iniziarono a consumare anidride carbonica e produrre ossigeno. Dato che il primo abbondava e, tuttavia, non c'erano animali che consumavano il secondo, le alghe proliferavano e, dopo milioni di anni, erano riuscite a trasformare l'atmosfera iniziale in un'altra di composizione simile a quella attuale.

L'atmosfera non è uniforme. La maggior parte dell'aria è concentrata in 15 km. più vicino alla superficie terrestre. Da terra, l'atmosfera ha diversi strati: troposfera, stratosfera, mesosfera, termosfera, esosfera e magnetosfera. A causa della differenza di densità, pressione e temperatura tra i diversi strati o tra le diverse aree del pianeta, l'atmosfera presenta costanti cambiamenti che determinano ciò che chiamiamo "tempo" o clima.

L'atmosfera mantiene la temperatura del pianeta relativamente stabile e funge da scudo protettivo contro vari tipi di radiazioni che sarebbero letali per gli esseri viventi. Protegge anche la superficie terrestre dall'impatto dei meteoriti, la maggior parte dei quali si disintegrano quando colpisce gli strati superiori dell'atmosfera, a velocità molto elevate.

◄ PrecedenteAvanti ►
Precessione e nutationLa crosta terrestre

Video: IL PIANETA (Aprile 2020).