Terra e luna

La crosta terrestre

La crosta terrestre

La Terra è uno dei pianeti solidi o, almeno, una crosta solida, poiché non tutti gli strati lo sono.

Se facciamo un taglio che attraversa la Terra attraverso il centro scopriremo che, sotto la crosta, ci sono diversi strati la cui struttura e composizione variano notevolmente.

Sopra abbiamo l'atmosfera, uno strato di gas che chiamiamo aria, formato a sua volta da una serie di strati, che funge da scudo protettivo del pianeta, mantiene la temperatura e permette la vita. Acqua, molta acqua liquida si accumula nelle fessure e nelle aree basse della crosta e, ai poli, gelo.

Strato interno Spessore approssimativoStato fisico
crosta7-70 kmsolido
Mantello superiore650-670 kmplastica
Mantello inferiore2.230 kmsolido
Nucleo esterno2.220 kmliquido
Nucleo interno1250 kmsolido

Come visto nella tabella, sotto la crosta ci sono una serie di strati in uno stato pastoso, molto caldo e con una densità crescente fino a raggiungere il nucleo della Terra, di nuovo solido, metallico, denso, ...

La crosta terrestre

La crosta terrestre ha uno spessore variabile che raggiunge un massimo di 75 km al di sotto dell'Himalaya e si riduce a meno di 7 km nella maggior parte delle aree profonde degli oceani.

Lo strato superficiale è formato da una serie di rocce sedimentarie, con uno spessore massimo di 20-25 km, che si forma sul fondo del mare in diverse fasi della storia geologica. L'età più antica di queste rocce arriva fino a 3,8 miliardi di anni. Sotto ci sono rocce di tipo granito, formate dal magma di raffreddamento.

Si stima che, sotto i sistemi montuosi, lo spessore di questo strato sia superiore a 30 km. Il terzo strato roccioso è formato da basalti e ha uno spessore di 15-20 km, con incrementi fino a 40 km.

La crosta continentale è diversa da quella oceanica. A differenza della crosta continentale, l'oceano è geologicamente giovane nella sua interezza, con un'età massima di 180 milioni di anni.

Qui troviamo anche tre strati di rocce: quella sedimentaria, di varia larghezza, formata da costanti accumuli di frammenti di roccia e organismi negli oceani; quello del basalto spesso da 1,5 a 2 km, mescolato con sedimenti e con rocce dello strato inferiore e un terzo strato costituito da rocce del tipo di gabbro, simili al basalto nella composizione, ma di origine profonda, che ha circa 5 chilometri di di spessore.

Sembra che la crosta oceanica sia dovuta al raffreddamento del magma dal mantello superiore.

Nella pagina successiva vedremo il mantello e il nucleo del nostro pianeta.

◄ PrecedenteAvanti ►
Terra: idrosfera e atmosferaIl mantello e il nucleo della Terra


Video: struttura interna terra, placche tettoniche e vulcani (Dicembre 2021).