Dizionario

Coronografo

Coronografo

il coronografo È uno strumento utilizzato per studiare la corona solare, anche quando non c'è eclissi solare.

In condizioni normali, la luce che emana dal disco solare è tale da superare la scarsa luminosità della corona e impedire la sua osservazione sia ad occhio nudo che con strumenti ottici.

È costituito da un piccolo disco chiamato "disco di occultamento", situato all'interno del telescopio, che intercetta l'immagine del Sole nascondendola. In pratica, lo strumento non fa altro che produrre un'eclissi artificiale, rendendo visibile la corona. Pertanto, l'astronomo può osservarlo direttamente o fotografarlo.

Prima che l'astronomo francese Bernard Lyot inventasse il coronografo nel 1931, la corona poteva essere osservata e fotografata solo durante le eclissi totali, poiché la luminosità della corona è solo un milionesimo di quella del Sole nel suo insieme.

Tipicamente, il coronografo è installato ad alta quota per prevenire la dispersione della luce dovuta a particelle e polvere sospese nell'atmosfera e include un filtro polarizzante a banda stretta per correggere l'aberrazione cromatica.


◄ PrecedenteAvanti ►
Corona solareCosmico (Raggi)

ABCDEFGHIJKLMNOPQRSTUVWXYZ

Video: IL CORONOGRAFO Intervista a Marcello Lugli prima parte (Settembre 2020).