Dizionario

Sacchetti di carbone (nebulose)

Sacchetti di carbone (nebulose)

Si chiama sacchi di carbone alle nebulose oscure formate da grandi quantità di polveri e gas, così chiamati perché assorbono la luce dalle stelle dietro di loro, lungo il nostro campo visivo. Per questo motivo appaiono come punti neri sullo sfondo del cielo stellato.

La sacca di carbone più conosciuta si trova nel cielo meridionale, vicino alla Croce del Sud. In realtà, è un ammasso di polveri e gas con una massa cento volte maggiore del Sole e situato all'interno della nostra Galassia a circa 400 anni luce da noi.

Un altro simile sacco di carbone è visibile, nell'emisfero settentrionale, nella costellazione del Cigno. Dal punto di vista della sua composizione, la brillante nebulosa di Orione non è diversa da una borsa di carbone: la differenza è che quest'ultima brilla perché al centro del cluster di polvere e gas c'è una stella che illumina il tutto.

Le nebulose di questo tipo sono considerate dagli astronomi come il luogo in cui sono nate, per fenomeni di aggregazione della materia, stelle che circondano i pianeti, ma i nostri strumenti di osservazione non sono ancora abbastanza potenti da seguire eventi di questo tipo.


◄ PrecedenteAvanti ►
bolometroBooster

ABCDEFGHIJKLMNOPQRSTUVWXYZ

Video: Why is water used in hot water bags? plus 9 more videos. #aumsum (Luglio 2020).