Sistema solare

Quando morirà il sistema solare?

Quando morirà il sistema solare?

Il sole è approssimativamente nel mezzo della sua vita. Quando il Sole muore, l'intero Sistema Solare morirà con esso.

La morte di un sistema solare dipende dalle dimensioni della sua stella. Il Sole è una stella di medie dimensioni, classificata come una nana di tipo G gialla, molto comune nella nostra galassia. È troppo piccolo per diventare una grande supernova ed esplodere. Invece, si consumerà a poco a poco. Prima diventerà un gigante rosso e alla fine si esaurirà come un debole nano bianco.

Entro 5.000 milioni di anni, il Sole avrà consumato tutto il combustibile nel suo nucleo, l'idrogeno. Quindi, inizierà a fondere l'elio. Diventerà più grande e diventerà rosso. La sua dimensione sarà dieci volte quella di oggi e occuperà tutto il cielo ... e altro ancora.

Inghiottirà tutti i pianeti del Sistema Solare interno: Mercurio, Venere, Terra e forse Marte. Il resto dei pianeti sarà annerito dal calore e dalle radiazioni intense. La fase del gigante rosso durerà milioni di anni.

Quando anche l'elio si esaurisce, fonderà il carbonio per qualche tempo. Ma quando non rimane più carburante per più fusioni nucleari, la gravità del suo nucleo lo farà restringere. L'intera massa del Sole sarà schiacciata nel suo nucleo e diventerà una nana bianca.

A quel punto non ci sarà quasi più nulla del Sistema Solare, poiché la radiazione sarà finita con tutto.

Il Sole vivrà ancora diversi milioni di anni in più come un nano bianco. Ma sarà così debole che la sua gravità non avrà la forza di tenere insieme il Sistema Solare. L'eliosfera e l'eliopausa saranno state distrutte. I resti del Sistema Solare saranno esposti non solo alle ultime ondate di radiazioni del Sole, ma ai potenti raggi interstellari.

Gli atomi di quello che una volta era il Sistema Solare si diffonderanno in tutta la galassia.

◄ PrecedenteAvanti ►
Il confine del sistema solareLa luna e le maree: un mare che sorge e scende