Sistema solare

Esplorazione dello spazio

Esplorazione dello spazio

Fino al XX secolo, l'idea di viaggiare attraverso lo spazio era una cosa di scienziati troppo avanzati o di scrittori con molta immaginazione.

La conoscenza dello spazio, quando poteva essere osservata solo ad occhio nudo, era limitata e spesso basata più su credenze magiche o religiose che sulla realtà.

Dal 1600 in poi gli studi di Keplero, l'invenzione del telescopio e le osservazioni di Galileo cambiarono il quadro. Ma, nonostante il fatto che gli strumenti di osservazione siano migliorati, sono rimasti agganciati a terra.

Dalla fine della seconda guerra mondiale, nel 1945, la corsa allo spazio si intensificò. I tedeschi avevano perfezionato i razzi e la loro conoscenza era essenziale per i russi e gli americani.

Quando l'atmosfera della Terra fu trasferita, iniziò l'era spaziale, prima con i satelliti e le sonde, poi con le navi con equipaggio.

I sovietici (ora chiamati russi) lanciarono il primo satellite artificiale, Sputnik I, il 4 ottobre 1957. Un mese dopo, il 3 novembre, mandarono a bordo dello Sputnik II il primo essere vivente, il cane Laika .

Nel febbraio del 1958, gli Stati Uniti orbitarono attorno a Explorer I, il suo primo satellite. Il 12 aprile 1961 i sovietici effettuarono il primo volo con equipaggio e Yuri Gagarin fu il primo astronauta. Quindi l'americano Alan B. Shepard lasciò un quarto d'ora dalla sua capsula. È stata la prima passeggiata spaziale.

Dal 1966 l'obiettivo era la Luna e gli americani arrivarono prima. Il 21 luglio 1969, la capsula Apollo XI rimase in un'orbita lunare mentre il modulo Aquila si abbassò in superficie. Poco dopo, Neil Armstrong divenne il primo essere umano che calpestò la Luna. O almeno questo è ciò che è stato visto in televisione.

Anche i russi arrivarono sulla Luna e, inoltre, dal 1971 dedicarono i loro sforzi alla costruzione di una stazione spaziale. Poi lo fecero gli americani. Europa e Giappone hanno creato le proprie agenzie spaziali e hanno iniziato a partecipare. L'esplorazione dello spazio divenne così un progetto internazionale.

Oltre ai viaggi con equipaggio, sono state inviate nello spazio navi con strumenti che esplorano il Sistema Solare: The Voyager, che ha fotografato da vicino quasi tutti i pianeti; vari robot che hanno girato Marte; o l'Hubble, un telescopio posto in orbita e che, dall'esterno dell'atmosfera, fotografa l'universo come non lo avevamo mai visto prima.

◄ Precedente
The Oort Cloud


Video: La robotica spaziale per la futura esplorazione dello spazio !!! (Gennaio 2022).