Fotografie storiche

Ispanico tedesco. Osservatori spagnoli

Ispanico tedesco. Osservatori spagnoli

Nell'immagine puoi vedere l'Osservatorio Internazionale di Calar Alto, ad Almería, di proprietà del Centro astronomico tedesco Hispano, creato nel 1973. Inaugurato nel 1979 e situato nella Sierra de Los Filabres, l'Osservatorio astronomico ispano-tedesco di Calar Alto È gestito dall'Istituto di Astrofisica dell'Andalusia (CSIC) di Granada e dal Max-Planck Institute of Astronomy di Heidelberg, in Germania.

Sebbene l'Osservatorio di Calar Alto offra i suoi telescopi all'intera comunità astronomica internazionale, il più grande utilizzo di questi è fatto dagli astronomi spagnoli e tedeschi, che conducono ricerche sia sul Sistema Solare che sull'Universo. I suoi studi includono lo studio di pianeti, comete e corpi minori, galassie, stelle e associazioni di stelle.

Lo staff di 50 persone di Calar Alto ha tre telescopi notturni con aperture di 1,23 m, 2,2 me 3,5 m, oltre a un quarto telescopio di 1,52 m che gestisce l'Osservatorio astronomico nazionale e il cui uso È aperto alla comunità astronomica spagnola. Hanno anche una fotocamera Schmidt di proprietà dell'Osservatorio di Amburgo (Germania), un telescopio robotico da 60 cm del Centro di Astrobiologia (CSIC-INTA, Madrid) e un rilevatore di raggi gamma.

Tra le ricerche attuali svolte presso l'Osservatorio astronomico ispano-tedesco di Calar Alto, spiccano il follow-up della cometa 9P / Tempel 1, il rilevamento di nane brune, lo studio di esplosioni di radiazioni gamma, pianeti extrapolari e supernovae.

◄ PrecedenteAvanti ►
Ramón María AllerIstituto di radioastronomia
Album: Immagini dalla storia Galleria: osservatori spagnoli

Video: Se vuoi la pace. (Ottobre 2020).