Fotografie storiche

Della Marina. Osservatori spagnoli

Della Marina. Osservatori spagnoli

Nel 18 ° secolo, e più precisamente nell'anno 1753, il Royal Institute and Navy Observatory fu lanciato a San Fernando, a Cadice, il più antico di Spagna. La sua costituzione era dovuta alla proposta che il marinaio e scienziato Jorge Juan fece a Marques de la Ensenada, che consisteva nella creazione di un osservatorio astronomico nel Castello della Villa, sede dell'Accademia delle Guardie marine.

Jorge Juan riteneva necessario che i futuri marinai della Marina spagnola avessero la necessaria conoscenza di una scienza tanto vitale per la navigazione quanto l'astronomia. Nacque così l'allora Royal Observatory of Cádiz, che si trovava in un'unità collegata all'Accademia.

Nel 1798, dopo aver acquisito una meritata reputazione a livello europeo, l'osservatorio fu spostato in una nuova posizione situata sulla Torre Cerro Alta dell'isola di León, quella che oggi è conosciuta come San Fernando. Era un magnifico edificio neoclassico, dove l'Osservatorio della Royal Navy mantiene ancora il suo quartier generale, sebbene con varie modifiche e incorporazioni sperimentate nel tempo.

Durante i suoi 260 anni di esistenza, illustri scienziati hanno attraversato le strutture dell'osservatorio, come Luis Godin, Vicente Tofiño, José Sánchez Cerquero o Cecilio Pujazón, e attualmente svolgono le funzioni di osservatorio astronomico, geofisico, meteorologico, sismico o magnetico, oltre a determinare il tempo scientificamente o ad essere il depositario delle misure metriche spagnole ufficiali.

◄ PrecedenteAvanti ►
Osservatori spagnoliMontsec
Album: Immagini della storia Galleria: osservatori spagnoli

Video: Se vuoi la pace. (Settembre 2020).