Sistema solare

Comete, cosa sono e da dove vengono

Comete, cosa sono e da dove vengono

Gli uomini primitivi conoscevano già le comete. I più luminosi sembrano grandi e non sembrano nessun altro oggetto nel cielo.

Le comete sembrano macchie di luce, spesso sfocate, che lasciano una scia o capelli. Questo li rende attraenti e li circonda di magia e mistero. Le comete sono corpi fragili e piccoli, di forma irregolare, formati da una miscela di sostanze dure e gas congelati.

Una cometa è costituita da un nucleo, solitamente composto da ghiaccio e roccia, circondato da un'atmosfera nebbiosa chiamata capelli o coma. L'astronomo americano Fred Whipple descrisse nel 1949 il nucleo, che contiene quasi l'intera massa della cometa, come una "palla di neve sporca" composta da una miscela di ghiaccio e polvere.

La maggior parte dei gas che vengono espulsi per formare i capelli sono molecole frammentarie o radicali degli elementi più comuni nello spazio: idrogeno, carbonio, azoto e ossigeno.

La testa di una cometa, compresi i suoi capelli diffusi, può essere più grande del pianeta Giove. Tuttavia, la parte solida della maggior parte delle comete ha un volume di pochi chilometri cubi. Ad esempio, il nucleo oscurato dalla polvere della cometa di Halley ha una dimensione di circa 15 per 4 chilometri.

Le orbite delle comete si discostano notevolmente da quelle fornite dalle leggi di Newton. Ciò può essere dovuto al fatto che la fuga di gas produce una propulsione a getto che sposta leggermente il nucleo di una cometa fuori dal suo percorso.

Le comete di breve periodo, osservate lungo molte orbite, tendono a svanire nel tempo come ci si potrebbe aspettare. Infine, l'esistenza di gruppi di comete mostra che i nuclei cometari sono unità solide.

In generale, l'orbita delle comete è molto più lunga di quella dei pianeti. Da un lato possono essere avvicinati al Sole e, dall'altro, lontano dall'orbita di Plutone.

Quando le comete si avvicinano al sole e si surriscaldano, i gas evaporano, emettono particelle solide e formano i capelli. Quando si allontanano di nuovo, si raffreddano, i gas si congelano e la coda scompare.

In ogni passaggio perdono materia. Infine, rimane solo il nucleo roccioso. Si ritiene che ci siano asteroidi che sono nudi nuclei di comete.

La foto è la cometa Kohouotek, che passò vicino alla Terra nel gennaio 1974. Era stata rilevata molto lontano, mentre attraversava l'orbita di Giove.

Ci sono comete con brevi periodi orbitali e altre lunghe. Ci sono alcuni che non superano mai l'orbita di Giove e altri che vanno molto lontano, fino a quando lasciano il Sistema Solare e non ritornano più.

La cometa Encke, di orbita corta, si avvicina ogni tre anni e tre mesi. Puoi vedere solo con un buon telescopio. Invece, la famosa cometa di Halley, che ci visita ogni 76 anni, e il Rigollet, che lo fa ogni 156 anni, sono ancora luminosi.

◄ PrecedenteAvanti ►
Candidati per pianeti (transnettuniani)Aquiloni famosi

Video: Introduzione alle Comete: Cosa sono e da dove vengono? - #AstroCaffè (Febbraio 2020).