Fotografie storiche

Buco nero CO-0.40. Ricerca astronomica

Buco nero CO-0.40. Ricerca astronomica

Fino ad ora erano noti due tipi di buchi neri, classificati in base alle loro dimensioni. Da un lato, i buchi neri della massa stellare, che si formano dopo gigantesche esplosioni di stelle molto massicce. D'altra parte, buchi neri supermassicci, che di solito si trovano al centro delle galassie.

Grazie alle ricerche condotte dal radiotelescopio Nobeyama, un gruppo di astronomi ha rilevato, al centro della Via Lattea, i segni di un buco nero invisibile con una massa centomila volte maggiore di quella del Sole. Questo gruppo di astronomi, ha guidato di Tomoharu Oka, professore alla Keio University in Giappone, ritiene che potrebbe essere un buco nero di massa intermedia.

Questa enigmatica nuvola di gas ha ricevuto il nome di CO-0.40 e si trova a 200 anni luce dal centro della Via Lattea. Ciò che rende CO-0.40 così insolito è la sua dispersione di velocità, che è sorprendentemente ampia. La nuvola che forma questo buco contiene un gas con una gamma molto ampia di velocità.

Questo buco nero di massa intermedia è stato scoperto grazie a due radiotelescopi, il Nobeyama 45m Telescope in Giappone e l'ASTE Telescope in Cile. Entrambi erano gestiti dall'Osservatorio Astronomico Nazionale del Giappone.

◄ Precedente
Yutu Moon Rover
Album: Immagini dalla storia Galleria: ricerca astronomica

Video: Un nuovo buco nero al centro della Via Lattea - Di massa "intermedia", è stato scoperto per caso (Settembre 2020).