Fotografie storiche

Gagarin nello spazio. Viaggi nello spazio astronautica

Gagarin nello spazio. Viaggi nello spazio astronautica

Il 12 aprile 1961, il cosmonauta sovietico Yuri Alexéevich Gagarin divenne il primo essere umano nello spazio. La sua cosmonave Vostok 1 (est 1), controllata da terra, lo lanciò a 327 chilometri di altitudine e lo condusse in giro per il pianeta Terra.

Gagarin era strettamente un passeggero su questo volo. Come precauzione contro gli effetti fisiologici sconosciuti del volo spaziale sulle abilità di pilotaggio e sul processo stesso, i controlli a bordo sono stati bloccati con una combinazione segreta. In caso di emergenza, ha portato la combinazione in una busta sigillata.

Dopo il rientro, Gagarin fu espulso dal Vostok ad un'altitudine di circa 7.000 metri e paracadutato sulla Terra. Al suo ritorno ha commentato "Il cielo è molto scuro; la Terra è bluastra. Tutto può essere visto molto chiaramente."

Insieme ad altri risultati, questo volo confermò il vantaggio sovietico nella corsa allo spazio. Nato il 9 marzo 1934, Gagarin era un pilota da combattimento dell'aeronautica militare prima di essere scelto per il primo gruppo di cosmonauti nel 1960. Come risultato del suo volo storico, divenne un eroe internazionale e una leggenda. Morì quando il suo jet MiG si schiantò durante un volo di addestramento il 27 marzo 1968. Gagarin fece il funerale di un eroe e le sue ceneri furono sepolte nel Muro del Cremlino.

◄ PrecedenteAvanti ►
Primo razzoProgetto Apollo
Album: Immagini tratte dalla storia Galleria: viaggi nello spazio. astronautica

Video: 12 APRILE = GIORNata della cosmoNAUTica eo della astroNAUTica dei viaggi umani nello spazio (Aprile 2020).