Fotografie storiche

Telescopio Reber. Dal Rinascimento ad oggi

Telescopio Reber. Dal Rinascimento ad oggi

Grote Reber, nato nel 1911 e morto nel 2002, era un ingegnere americano e pioniere della radioastronomia. Questo ingegnere radiofonico e amatoriale ha scoperto la sua vocazione dopo aver appreso del lavoro dell'ingegnere radiofonico americano Karl Guthe Jansky.

Nel 1937 iniziò a lavorare alla costruzione di una strana piastra di metallo su cui era attaccato un ricevitore radio. Reber aveva creato il primo radiotelescopio al mondo. Il suo lavoro ha rivoluzionato l'osservazione astronomica, segnando una delle pietre miliari più importanti del telescopio ottico Galileo

Il radiotelescopio di Reber consisteva in uno specchio di metallo parabolico di nove metri di diametro, che era focalizzato su un ricevitore radio a otto metri sopra lo specchio. Dopo il suo primo telescopio radiale ha costruito altri due ricevitori, il terzo è il più efficace. Grazie a lui, fu in grado di pubblicare la prima mappa radio della Via Lattea nel 1944. Fu pubblicato sull'Astrophysical Journal nello stesso anno, ma il suo lavoro suscitò poco interesse tra la comunità astronomica in quel momento.

Reber ha donato il suo telescopio al National Radio Astronomy Observatory, il National Radio Astronomy Observatory, che si trova a Green Bank, nello stato della Virginia. Lì è stato montato su un tavolo rotante, in modo che potesse muoversi con qualsiasi orientamento.

◄ Precedente
gnomonica
Album: Immagini dalla storia Galleria: dal Rinascimento ad oggi

Video: Grote Reber NRC :: "The Wheaton ft Paraboloid: Construction and First Measurements" (Luglio 2020).