Astronomia

Chi ha inventato il comparatore intermittente?

Chi ha inventato il comparatore intermittente?

La pagina di Wikipedia per il comparatore lampeggiante non menziona chi l'ha inventato. Molte altre pagine esaltano l'importanza del dispositivo, ma non troviamo menzione di un inventore.

Wikipedia menziona che Ben Mayer ha inventato The Projection Blink Comparator (PROBLICOM), che è un miglioramento a basso costo del comparatore di lampeggio. Tuttavia, non ha inventato il dispositivo originale.


Sembrerebbe essere stato sviluppato da Carl Pulfrich che lavorava per Zeiss nel 1904.

In alternativa Max Wolf nel 1900 lavora di nuovo con l'azienda Zeiss.

Sembra che l'idea fosse di Wolf e la realizzazione di Pulfrich. Dal secondo link abbiamo:

Wolf era un co-sviluppatore del comparatore stereo insieme a Carl Pulfrich della società Zeiss. Lo stereo comparatore è costituito da una coppia di microscopi disposti in modo da poter vedere contemporaneamente due lastre fotografiche della stessa regione scattate in momenti diversi. Sembra che Wolf abbia sperimentato tali tecniche già nel 1892, ma senza successo. Quando Pulfrich gli si avvicinò per adattare la tecnica dalla geodesia all'astronomia, Wolf ne fu entusiasta. Seguì un continuo scambio di lettere. Wolf e Pulfrich hanno quindi lavorato insieme per analizzare l'accumulo in rapida crescita di lastre fotografiche. Tragicamente, Pulfrich perse un occhio nel 1906, impedendogli di utilizzare lo strumento stereografico da allora in poi.


Un comparatore intermittente era un apparato di visualizzazione utilizzato dagli astronomi per trovare differenze tra due fotografie del cielo notturno. Permetteva di passare rapidamente dalla visualizzazione di una fotografia all'osservazione dell'altra, "lampeggiando" avanti e indietro tra le due riprese della stessa area di cielo in momenti diversi. Ciò ha permesso all'utente di individuare più facilmente gli oggetti nel cielo notturno che hanno cambiato posizione. A volte era anche conosciuto come un microscopio intermittente. Fu inventato dal fisico Carl Pulfrich alla Carl Zeiss AG, poi costituita come Carl-Zeiss-Stiftung, nel 1904


Non so se la perdita di un occhio (menzionata in questa risposta) sia correlata, ma esiste un'incarnazione con un occhio solo descritta nel brevetto US941812 del 1909, Telemeter per due osservazioni successive.

"Un'altra disposizione del telemetro, in cui le due immagini sono prodotte successivamente in un campo immagine comune che riempie l'intero campo oculare, sembra essere ancora più vantaggiosa".

Quindi sembra che il commento in fondo alla prima pagina di questo articolo potrebbe non essere corretto al 100%. Non conosco la data, ma il comparatore di battito di ciglia con un occhio solo in Wikipedia sembra dannatamente vecchio!

"Tragicamente, Pulfrich perse un occhio nel 1906, impedendogli di usare lo strumento stereografico da allora in poi."

La citazione completa può essere trovata nell'altra risposta.

sopra: "Inglese: comparatore lampeggiante nella sala meridiana dell'osservatorio di Helsinki. Realizzato da Carl Zeiss all'inizio del XX secolo." da qui

sopra: da Trovare Plutone con un comparatore di battito di ciglia


Guarda il video: Rangkaian Komparator Inverting (Gennaio 2022).